Città della Domenica, al via la nuova stagione, ripartono attività e spettacoli

Città della Domenica, al via la nuova stagione, ripartono attività e spettacoli

Si rafforza l’intesa tra il parco divertimenti e faunistico di Città della Domenica e il Comune di Perugia con la firma di un protocollo che verrà ufficializzato in questi giorni e i cui contenuti sono stati anticipati nel corso di una conferenza stampa, mercoledì 16 giugno, a palazzo dei Priori. Presenti Alessandro Guidi, direttore di Città della Domenica, e Gianluca Tuteri, vicesindaco e assessore alle Politiche per l’infanzia e l’adolescenza del Comune di Perugia.

Per il quinto anno consecutivo i due soggetti si impegneranno alla promozione turistica reciproca sui rispettivi siti web e alla collaborazione per iniziative ed eventi che verranno di volta in volta concordati, anche con l’obiettivo di favorire la fruibilità del parco da parte di studenti delle scuole perugine.

Nei suoi 40 ettari e più, infatti, oltre a rappresentare un’importante oasi naturalistica e faunistica sul monte Pulito a Perugia, il parco esprime anche la sua vocazione didattica in quanto i visitatori possono entrare a contatto con la natura, tra piante e animali della fattoria o liberi, e partecipare ad attività particolarmente adatte ai bambini come le avventure nel bosco oppure ancora ammirare la mostra preistorica tra fossili di minerali e dinosauri.

“L’offerta è davvero ricca – ha spiegato Guidi – ed è perciò che anche quest’anno ci impegniamo affinché il biglietto d’ingresso sia valevole per tutta la stagione. Comprando il primo, infatti, il visitatore potrà tornare a trovarci tutte le volte che vuole fino a novembre, assaporando fino in fondo la magia che questo parco emana con le sue attrazioni fiabesche, la storia che racchiude con l’impronta lasciata dal suo ideatore, Mario Spagnoli, e tutte le attività e gli spettacoli, sempre molto entusiasmanti”.

A tal proposito torna il falconiere Francesco Ciccarese con i suoi grifoni, aquile, gufi reali e poiane, nell’acrobatica esibizione domenicale a cura di Experience Umbria. Tra le novità, poi, lo spettacolo ‘Adventure game – Alla ricerca della dei cristalli dell’anima’. Dopo il successo della scorsa stagione, i visitatori potranno partecipare alla nuova caccia al tesoro interattiva che li porterà a incontrare personaggi fantastici in un gioco di ruolo per tutta la famiglia. Inoltre, abbiamo i nuovi nati, i cuccioli di diverse specie animali che, in questo periodo di pausa delle attività umane, si sono moltiplicati. “Soprattutto i daini e i mufloni – ha specificato Guidi – sono notevolmente aumentati perciò è diventato davvero facile vederli scorrazzare tra i boschi.

Anche la fattoria didattica si è arricchita con i cuccioli di mini pony e zebù nani; riaprirà il maneggio, la pista go-kart, il Rettilario e ripartono i centri estivi, dal 5 luglio al 13 agosto, a cura della cooperativa sociale Borgorete, per bambini dai 4 ai 14 anni. Insomma, ci sono davvero tante attività da fare e tanto da scoprire. Vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per le famiglie perugine e aspiriamo ad esserlo anche per le famiglie italiane che vengono a visitare l’Umbria”.

“Città della Domenica – ha rimarcato Tuteri – è un pezzo di cuore per i cittadini di Perugia. Inaugurato nel 1963, il parco ha accompagnato la rinascita e riapertura della città dal punto di vista economico e demografico. L’auspicio, oggi, è che questa riapertura possa far segnare un’ulteriore ripartenza per Perugia dopo le restrizioni durissime legate al covid. La Città della Domenica, infatti, nasce come luogo destinato alle famiglie per consentire alle persone di incontrarsi e divertirsi, simbolo del gioco e dell’aggregazione. Ed è proprio per il valore che il parco rappresenta per la città che il Comune di Perugia sarà sempre al suo fianco”.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*