Crisi agricoltura da Covid19, Nevi, FI, valorizzare settore tabacchicoltura

 
Chiama o scrivi in redazione


Crisi agricoltura da Covid19, Nevi, FI, valorizzare settore tabacchicoltura

Crisi agricoltura da Covid19, Nevi, FI, valorizzare settore tabacchicoltura

Le imprese agricole italiane sono alle prese con i problemi legati all’emergenza coronavirus che riguardano la mancanza di manodopera, le difficoltà a vendere i prodotti e le eccellenze del nostro territorio, la mancanza di turismo e le difficoltà di accesso al credito. In particolare da segnalare è la situazione della filiera tabacchicola, che garantisce un gettito per le casse dello Stato.

Infatti le circa 3 mila aziende agricole di questo settore, che contano insieme 50 mila addetti e insistono in 4 regioni italiane, Veneto, Toscana, Umbria e Campania, stanno risentendo molto di questa emergenza per la mancanza di manodopera specializzata e l’aumento dei costi per i dispositivi di protezione per fronteggiare la diffusione del virus.

E’ fondamentale quindi che, in questo momento di emergenza e incertezza, il settore del tabacco sia valorizzato e sostenuto per poter continuare a garantire occupazione e ricchezza, in particolare per le Regioni coinvolte. Inoltre è opportuno assicurare condizioni equilibrate di concorrenza per i produttori, riducendo la frammentazione attualmente esistente dei mercati del tabacco.

Per questo l’ordine del giorno che ho presentato, insieme ai colleghi Prisco e Silvestroni, al “DL Cura Italia”, vuole impegnare il Governo ad adottare tutte le iniziative necessarie al fine di riformare il sistema fiscale dei prodotti del tabacco in grado di assicurare, da un lato, un incremento costante del gettito erariale, dall’altro, le risorse per un piano di investimenti a supporto della filiera agricola tabacchicola./Sen. Raffaele Nevi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*