Ritorna la Motobefana, il raduno motociclistico benefico

Tradizionale appuntamento il 6 gennaio. XXI° edizione della manifestazione a scopo benefico con partenza da Piazza IV Novembre a Perugia alle ore 9.00 e arrivo a Passignano alle 12.30

Motociclismo, il 6 gennaio XXI edizione della Motobefana 2018
Un'edizione precedente della Motobefana

Ritorna la Motobefana, il raduno motociclistico benefico

La Uisp Umbria Motociclismo, l’unità di Protezione Civile Moto S.O.S. e il Comitato Uisp Perugia Trasimeno, organizzano per sabato 6 gennaio 2018 la Motobefana, raduno motociclistico a scopo benefico alla quale sono invitati a partecipare tutti gli appassionati delle due ruote.

La manifestazione come ogni anno partirà da P.zza IV Novembre a Perugia alle ore 9.00, con due percorsi, uno stradale di km 40 per moto stradali e moto d’epoca, e uno fuoristrada di km 30 per moto di enduro. Arrivo previsto intorno alle ore 12.30 al Municipio di Passignano dove i piloti incontreranno gli ospiti e gli operatori della Cooperativa Sociale Compagnia Umbra della Salute.

“Sono passati ventuno anni dalla prima edizione, ma la Motobefana Uisp è sempre pronta a regalare un sorriso portando i suoi doni a chi voglia accogliere la nostra rumorosa carovana – racconta Francesco Corsini, responsabile della manifestazione –  Dal 1998, quando portammo gli zainetti con i doni ai bambini dei campi terremotati della montagna folignate, abbiamo percorso molta strada insieme ai tanti motociclisti con cui condividiamo questo piccolo ma spontaneo gesto di solidarietà verso varie strutture e organizzazioni che si occupano di assistenza e promozione sociale”.

“Quest’anno, grazie all’interessamento dell’Amministrazione Comunale di Passignano,  siamo onorati di potere incontrare gli ospiti e gli operatori della Cooperativa Sociale Onlus  “Compagnia Umbra della Salute” che gestisce  una piccola ma importante unità di convivenza psichiatrica, a cui saremo lieti di donare un videoproiettore e un divano per realizzare un piccolo home theatre per il loro gruppo appartamento – prosegue Francesco Corsini – Uisp con lo sporpertutti concorre alla costruzione sociale della salute per coniugare sport e solidarietà promuovendo percorsi di inclusione e riabilitazione che ci portano a condividere un piccolo tratto del cammino che Compagnia Umbra della Salute percorre quotidianamente meritando la riconoscenza di tutti noi”.

“L’unità di Protezione Civile Moto S.O.S., che si è impegnata a portare i primi soccorsi alle popolazioni colpite dal sisma  che ha sconvolto il centro Italia nel 2016 rinnovando un impegno che dura dal terremoto del 1997, è come sempre il vero motore di questa iniziativa, coinvolgendo a vario titolo numerosi altri soggetti: il Comune di Perugia che ospita la partenza nella stupenda Piazza IV Novembre, i Comuni di Corciano e Magione che ci concedono lo spazio e la logistica necessaria, il Comune di Passignano che ci ospita nel suo territorio mettendoci a disposizione i locali del Municipio per la consegna dei doni, il Team Professional che allestisce l’itinerario off road, Trasimeno a Vela che gestisce il ristoro di Torricella, gli agenti della Polstrada che insieme a quelli delle Polizie Municipali ci scortano nel migliore dei modi fino a destinazione – conclude Corsini – ma i protagonisti assoluti sono i tanti motociclisti che, sfidando il meteo, aderiscono con entusiasmo alla nostra iniziativa per trovarsi insieme in una giornata all’insegna della solidarietà. Buona Motobefana Uisp a tutti!”.

Chi è la Cooperativa Sociale Onlus  “Compagnia Umbra della Salute”. Nell’anno 2009 la Coop Sociale Work 2000 ottiene l’autorizzazione a realizzare in Passignano sul Trasimeno una Unità di Convivenza Psichiatrica che permettesse il ricollocamento in Umbria di pazienti ricoverati extra-regione. Terminati i lavori di ristrutturazione dell’immobile dove la residenza è collocata, nel 2010 viene ottenuta l’autorizzazione al funzionamento e aperta della struttura. Nel 2011 i soci lavoratori impiegati nell’Unità di Convivenza si costituiscono in Società Cooperativa ( Compagnia Umbra  della Salute Soc.Coop Sociale Onlus ) e rilevano la struttura. Nel 2013 viste le necessità di aiutare pazienti sociali, viene aperta l’abitazione solidale “il Colle”, dove gli ospiti condividono i costi del funzionamento. Oggi stiamo pensando all’apertura di una nuova struttura psichiatrica nella forma del gruppo appartamento. I risultati ottenuti grazie alla metodologia di cura basata su un’organizzazione di tipo familiare che adotta una metodica scientifica rigorosa, ha consentito in questi anni numerose dimissioni con rientri in famiglia, al lavoro, e comunque nella cosiddetta società civile. Le strutture sono autorizzate dal comune di Passignano sul Trasimeno e l’Unità di Convivenza è convenzionata con l’azienda USL 1 dell’Umbria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*