Motoincontro Fabio Celaia ricorda il motociclista scomparso a 25 anni sulla sua Yamaha

 
Chiama o scrivi in redazione


Motoincontro Fabio Celaia ricorda il motociclista scomparso a 25 anni sulla sua Yamaha

Come ogni, a fine agosto, l’Associazione Motoincontro Fabio Celaia ricorda il motociclista, Fabio Celaia, scomparso a 25 anni in sella alla sua moto Yahama R6, in un incidente stradale nei pressi di San Venanzo il 7 agosto del 2011.

Il padre, Eros Celaia, motociclista e grande appassionato di moto decise, dopo il grave lutto, di dedicare una gran parte della sua vita a portare avanti progetti di sicurezza stradale per ragazzi e ragazze sia nelle scuole superiori della città che ad impegnare i fondi donati dai bikers ai raduni per interventi di messa in sicurezza delle strade nei diversi comuni dell’Umbria.

Il raduno, che si terrà, in perfetta sicurezza e seguendo tutte le norme anti Covid-19 vede, il 29 e 30 agosto, la collaborazione della neo nata Associazione perugina MotoTurismoUmbria, che ha predisposto, per sabato 29 agosto, un tour del Lago Trasimeno con visita alla cantina Madrevite di Castiglione del lago, cantina facente parte del Movimento Turismo del Vino Umbria, partner di MotoTurismoUmbria, passando per Castel Rigone, Magione, Monte del Lago, Castiglione, Tuoro, Mugnano e Perugia per i bikers,  arrivo in città.

Mototurismo Umbria, associazione senza scopo di lucro nata per sviluppare un nuovo concetto di turismo di prossimità, turismo esperienziale, di territorio, responsabile e sostenibile che sono già parte del DNA del turista che viaggia in moto, è consapevole che l’Umbria,  tipica regione incastonata tra Lazio, Toscana e Marche, senza sbocchi sul mare vive di grandi scorci paesaggistici e naturali unici, e può essere la meta ideale per intercettare  un nuovo target turistico sulle due ruote. 

Nel portale dell’Associazione (www.mototurismoumbria.it) e nei suo  canali social, Facebook e Instagram, il MotoTurismoUmbria, offre al motociclista che vuole visitare l’Umbria, racconti, esperienze uniche, tour sia per le moto stradali che per il fuoristrada, guide e accompagnatori in moto, corsi di guida sicura in particolare per donne che vogliono cominciare a guidare una moto in sicurezza e  sostiene il team umbro Entrophy Enduro Racing, team di giovani piloti,  ragazzi e ragazze, capitanti dal campione italiano di Enduro Nicolò Mori, impegnati nei campionati di Enduro di alto livello quali: il Campionato Mondiale Enduro, gli Assoluti d’Italia e il Campionato Italiano Under 23 / Senior.

L’Associazione MotoTurismoUmbria in collaborazione con Miss Biker, la comunità di biker piu grande in Italia, il Motoclub Ducati Perugia Doc e il Motoincontro Fabio Celaia ha tra i suoi progetti futuri corsi di guida sicura per donne e future bikers nei comuni umbri per promuovere il “Mototurismo femminile”. 

Il progetto avrà come obiettivi principali implementare il livello di sicurezza nell’andare in moto, diffondere la positività, il senso di libertà, l’autonomia e l’autostima a più motocicliste possibili che vogliono vivere emozioni e diffondere l’immagine forte di una donna libera in sella alla sua moto. Tecnica e guida si uniranno al piacere di provare e scoprire territori e panorami dell’Umbria in compagnia della propria moto.

L’appuntamento per il tour del sabato 29 agosto è alle ore 9.30 presso il parcheggio di Pian di Massiano (via Giovanni Perari), la domenica l’appuntamento è in piazza IV Novembre dalle ore 9.30 per partire alle 10.00 e percorrere in sicurezza un tour che toccherà la campagna umbra con tappa a Brufa e Torgiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*