Regolamento tavoli territoriali associazioni approvato all’unanimità

L’assessore alla Partecipazione, Gabriele Giottoli, celebra l’approvazione del regolamento

Regolamento tavoli territoriali associazioni approvato all’unanimità

Regolamento tavoli territoriali associazioni approvato all’unanimità

Lunedì 15 aprile, durante il consiglio comunale, è stato raggiunto un importante traguardo per la nostra città. Il regolamento comunale per l’istituzione dei Tavoli Territoriali delle Associazioni è stato approvato all’unanimità con 28 voti favorevoli. Questa notizia è stata accolta con grande entusiasmo da Gabriele Giottoli, l’assessore alla Partecipazione.

Questo passo rappresenta un significativo successo per la nostra città e segna un importante riavvicinamento dei territori. L’obiettivo è quello di creare una rete tra le 63 microcittà che compongono il nostro territorio attraverso l’istituzione di undici tavoli territoriali basati sulle associazioni.

Questa iniziativa mira a promuovere la partecipazione attiva dei cittadini e a favorire lo sviluppo di progetti e iniziative a livello locale. Si tratta di un’opportunità unica per i cittadini di contribuire attivamente alla vita della loro comunità e di avere un impatto diretto sullo sviluppo del loro territorio.

Giottoli ha espresso un sentito ringraziamento sia alla maggioranza che all’opposizione per aver lavorato insieme per il bene comune. Ha sottolineato l’importanza del dialogo e della collaborazione per costruire un futuro migliore per la nostra comunità. Ha inoltre ringraziato tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere questo importante risultato.

In conclusione, l’approvazione di questo regolamento rappresenta un passo avanti significativo per la nostra città. È un esempio concreto di come la partecipazione attiva dei cittadini possa portare a risultati tangibili e positivi per la comunità. Con l’istituzione dei Tavoli Territoriali delle Associazioni, si apre una nuova era di partecipazione e collaborazione tra i cittadini e l’amministrazione comunale.

1 Commento

  1. Strano, solo in prossimità delle elezioni l’amministrazione comunale vara un’iniziativa grazie alla quale i cittadini possano far sentire la loro voce. Mi si potrà dire “meglio tardi che mai”; ma una domanda viene spontanea e cioè hanno avuto ben 10 anni di tempo per promuovere la partecipazione attiva dei cittadini e solo a meno di 2 mesi dalle elezioni pensano di realizzare una tale iniziativa? In questo periodo, la propaganda elettorale non ha soste e si manifesta su qualsiasi fronte.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*