Movimento Civico Amelia2030 scalda i motori per le amministrative

 
Chiama o scrivi in redazione


Movimento Civico Amelia2030 scalda i motori per le amministrative
Amelia, comune sottoscrive convenzione con Museo Nazionale Etrusco. Obiettivo: potenziare la promozione culturale e turistica

Movimento Civico Amelia2030 scalda i motori per le amministrative

Mancano ormai pochi mesi alla scadenza del mandato amministrativo ricevuto dagli elettori. I cittadini amerini saranno, a breve, chiamati alle urne, per eleggere il loro Sindaco e i propri rap- presentanti nel Consiglio comunale.

© Protetto da Copyright DMCA

Se da un lato l’anno 2020, appena terminato, a seguito dell’emergenza sanitaria, ha segnato e condizionato pesantemente le nostre vite e sicuramente le condizionerà anche nei prossimi mesi, siamo ancora più fermamente convinti che occorra avviarsi verso una nuova fase nell’azione amministra- tiva della città che sia dapprima di analisi, e successivamente propositiva, nell’individuare un pro- gramma adeguato alle sfide che ci attendono e realizzabile in tempi ragionevoli.

Il nostro obiettivo è quello di dare alla nostra Amelia, attraverso una programmazione rinnovata e strategica , con persone che siano all’altezza delle aspettative, un nuovo volto e un ruolo da protagonista. Vogliamo che Amelia torni ad essere, anche grazie alle opportunità che si concretizzeranno nei prossimi mesi, ( es. attraverso i Fondi Europei  e il piano nazionale di ripresa e resilienza )  ,  ciò che un tempo è stata: il centro di riferimento e il motore di rinnovamento di tutto il territorio Amerino.

Siamo soggetti provenienti da diverse esperienze di vita e professionali, senza legami politici, ma animati e spinti da un forte attaccamento alle nostre radici e origini che intendono riaccendere l’or- goglio di “sentirsi Amerini”: uniti nel comune obiettivo di ridisegnare e condividere un futuro diverso per la Nostra Città, partendo dai bisogni reali dei suoi  cittadini e consapevoli che solo con una nuova spinta ideale e progettuale e soltanto con scelte innovative e ben definite, si possa guar- dare all’Amelia del 2030!

Abbiamo un grande passato da valorizzare, innumerevoli punti di forza da mettere a sistema, guar- dando a tutto il territorio Amerino e oltre in un ottica di rete di lungo termine e che deve, di conse- guenza, necessariamente andare ben al di là di mere scelte dettate da calcoli elettorali.

Ci rivolgiamo a tutte quelle forze sociali, imprenditoriali e politiche che, in un’ottica di disconti- nuità con i metodi fino ad ora adottati, vogliono condividere con noi un progetto di ampio respiro per la crescita e lo sviluppo sostenibile di questo meraviglioso territorio le cui potenzialità sono tut- tora inespresse anche per l’assenza, da decenni, di una strategia di ampio respiro

A riguardo sottolineamo, ad esempio, che la fondamentale attenzione al comparto culturale e turisti- co, non disgiunto peraltro da quello ambientale-paesaggistico e delle produzioni agroalimentari di qualità, in tutte le sue declinazioni, non può prescindere, per una sua adeguata valorizzazione, da una oculata e attenta pianificazione strategica del territorio in grado di dare quelle infrastrutture e quei servizi indispensabili allo sviluppo della nostra città e, più in generale, alla qualità urbana e, conseguentemente alla qualità della vita dei propri cittadini, dei turisti e visitatori.

In questo contesto risulterà determinante il dialogo costante e sinergico con le realtà imprenditoriali del territorio, con il tessuto associativo e più in generale con il terzo settore.

Essere e non apparire, amore disinteressato per la propria terra, per la propria identità, lavorando tutti insieme, con spirito di squadra, per una reale condivisione strategica di idee con una visione e un approccio culturale totalmente nuovo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*