Marco Squarta, continuerò a battermi con tutte le mie forze

Partite iva, liberi professionisti, imprenditori, autonomi chiedevano aiuto

 
Chiama o scrivi in redazione


Assemblea legislativa, Marco Squarta fissa le date aprile maggio

Marco Squarta, continuerò a battermi con tutte le mie forze

Partite iva, liberi professionisti, imprenditori, autonomi chiedevano aiuto già prima del Coronavirus.
Passata l’emergenza probabilmente molti di loro andranno ad alimentare la lunga lista dei disoccupati di questo Paese.
Il decreto “cura Italia” li colpisce senza alcun riguardo.

Ancora una volta appare chiara la distanza tra chi governa e il mondo reale, fatto di saracinesche da alzare anche se non entrano stipendi, di nottate passate a far quadrare i conti, magari mentre si è malati.

Una partita iva non ha ferie, non può stare a casa se ha la febbre, le mamme non hanno diritto alla maternità, tanto sono ridicole le indennità corrisposte. I papà sognano da lontano i congedi parentali.

Chi fa impresa vive senza diritti ma manda avanti il Paese. Se non ci fosse chi crea lavoro non ci sarebbero lavoratori, né stipendi, né tutele.
Come si fa a non capirlo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*