Gioventù Nazionale, gli studenti non ci stanno e vogliono risposte

Alunni positivi al Covid in Umbria, più che raddoppiati in 4 giorni

Gioventù Nazionale, gli studenti non ci stanno e vogliono risposte

A distanza di ormai due anni dall’inizio della pandemia la situazione concernente il trasporto pubblico scolastico mostra ancora colpevoli ed evidenti lacune.

Tralasciando il discutibile silenzio di bus Italia nord per quando riguarda il rimborso degli abbonamenti scolastici nel periodo non usufruito a causa della chiusura degli istituti, non sono stati, a quanto pare, abbastanza gli sforzi messi in campo dal governo  per la risoluzione del problema.

Quasi la totalità delle tratte che interessano il nostro comune, sia urbane che extra, sono sovraccariche; sia all’andata che al ritorno e dunque sono costrette a lasciare alle fermate i ragazzi provocando pesanti disservizi e disagi. I luoghi di maggior affollamento sembrano essere il Bus terminal di Piazza Partigiani e le varie fermate di fronte agli istituti scolastici con particolare attenzione in quelle poste in via Madonna Alta ove sono posti ben tre plessi scolastici : Pascal, Alessi e Giordano Bruno.

LEGGI ANCHE – La città dei piccoli, la storia di Perugia raccontata ai bambini

Per risolvere il problema sarebbe opportuno che si crei un tavolo tecnico fra Dirigenti Scolastici, vertici dei trasporti pubblici e rappresentanti dell’amministrazione pubblica. In modo da gestire le varie entrate e soprattutto le uscite compensando l’evidente mancanza di mezzi con orari scaglionati a seconda della scuola d’appartenenza.

È necessaria l’istallazione d’impianti d’areazione all’interno degli istituti scolastici come già fatto dalla regione marche ma che puo rappresnetare un buon esempio chenil govenro puo replicare in tutta italia, cosi da limitare il rischio di un ritorno delle attività in DAD, che sarebbe assolutamente deleterio e nocivo per tutti. La situazione così com’è è difficilmente tollerabile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*