Assisi, incontro dem. Castellani e Ciliberti: “Avanti senza isterismi o faide”

La maggioranza del Partito democratico in campo, assemblea regionale entro venti giorni

PERUGIA  – “Sostenere il Pd nelle elezioni Europee e nelle competizioni amministrative appoggiando i propri candidati sindaco e consiglieri: questo il primo motivo che ha portato all’incontro pubblico ed aperto di Tordandrea da parte di donne ed uomini democratici umbri”, così Franco Ciliberti e Pierluigi Castellani.

“Nella relazione introduttiva questo primo concetto si è aggiunto un secondo: la pluralità culturale che sta alla base del progetto democratico è patrimonio essenziale da custodire. Il socialismo riformatore, il cattolicesimo democratico, l’ambientalismo e la cultura laico – libertaria se stanno insieme con pari dignità sono forza e linfa vitale del PD. Guai a credere che si possa fare a meno di una di queste componenti e delle persone che di quelle culture fanno fonte di ispirazione per il loro agire politicamente. I numerosi interventi fatti si sono soffermati prevalentemente su questi temi aggiungendo poi alcune sottolineature per ricordare le scelte positive fatte in Umbria in tanti anni e la carica da avere per affrontare nuove sfide per il Bene Comune.  Insieme nel PD senza semplificazioni di comodo, senza scorciatoie, senza isterismi, senza alimentare clima da faida!!”, concludono Ciliberti e Castellani.

Commenta per primo

Rispondi