Gli studenti incontrano l’Assessore Antonio Bartolini

Gli studenti incontrano l'Assessore Antonio Bartolini

Gli studenti incontrano l’Assessore Antonio Bartolini

Questa mattina insieme ad Alice Spilla​ – Coordinatrice del Coordinamento Regionale delle Consulte dell’Umbria e Presidente della Consulta Provinciale Degli Studenti Perugia​ – abbiamo incontrato Antonio Bartolini​ – Assessore regionale all’Istruzione – per discutere della nostra proposta di una nuova legge regionale sul diritto allo studio e lavorare fin da subito per realizzare le nostre idee.

Dalla discussione generale sulla nostra proposta l’Assessore ha espresso la volontà di inserire le Consulte degli Studenti dell’Umbria e le rappresentanze studentesche all’interno del tavolo di discussione regionale dell’offerta formativa ed all’interno della cabina di regia regionale della alternanza scuola-lavoro.

Sempre in tema di alternanza l’Assessore ha concordato sulla necessità di stabilire delle linee guida regionali per i percorsi formativi per sopperire alla mancanza di indicazioni esaustive da parte dello statuto nazionale degli studenti in alternanza.

Abbiamo ribadito l’importanza di riprendere il lavoro già avviato sulla mobilità scolastica regionale con la Consigliera Regionale Casciari, riguardante il collegamento del costo degli abbonamenti scolastici alla fasciazione ISEE e per rendere obbligatorio il dialogo tra BusItalia e le scuole per quello che riguarda orari, tragitti e corse per un miglioramento qualitativo del servizio.

Infine, per far fronte alla questione del caro libri, nonostante la nostra proposta sia quella di adottare sistemi di comodato d’uso nelle scuole per rendere l’istruzione realmente gratuita, apprezziamo la volontà dimostrata da parte dell’assessorato, di avviare ulteriori progetti di sperimentazione dei libri digitali nelle scuole, partendo dalle varie esperienze positive già presenti nel nostro territorio.

“Oggi abbiamo fatto un passo in avanti per garantire ad ogni studentessa ed ogni studente della nostra regione di poter sostenere e continuare il proprio percorso di studi a prescindere dalla propria condizione economica” – dichiara Luigi Leone Chiapparino​, Coordinatore di Altrascuola – Rete degli Studenti Medi Umbria –

“Siamo soddisfatti delle dichiarazioni dell’Assessore, ma ora dobbiamo lavorare per far diventare realtà le nostre proposte, sperando in una sincera volontà nel portare avanti tutto ciò e collaborando, come abbiamo fatto finora, a stretto contatto con le istituzioni, e dialogando costantemente con gli studenti. Il percorso per garantire pienamente il diritto allo studio per gli studenti della nostra regione è ancora lungo, ma oggi abbiamo compiuto un primo importante passo”.

“La consulta deve tornare a rappresentare gli studenti nelle istituzioni, combattere e lavorare per difendere i nostri diritti ed ottenerne di nuovi” – afferma Alice Spilla, Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti Perugia – “Questo è ciò che stiamo facendo e ciò che continueremo, non possiamo che essere soddisfatti delle parole dell’Assessore, ora però rendiamo realtà questa nuova legge regionale”.

Possiamo veramente incidere nella vita delle studentesse e degli studenti della nostra regione per questo continueremo a lavorare in ogni scuola e ad ogni tavolo di contrattazione per costruire una scuola differente, una scuola migliore!

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 + 19 =