Spello si sveglia sgomenta dopo la morte di Alice Antonelli

 
Chiama o scrivi in redazione


Spello si sveglia sgomenta dopo la morte di Alice Antonelli

Spello si sveglia sgomenta dopo la morte di Alice Antonelli

“Il mondo è un luogo ingiusto, riposa in pace giovane angelo”. Questo è uno dei tanti commenti, seguito da cuoricini, lacrime e preghiere, che si trovano scritti sotto la foto di Alice Antonelli, la ragazza di 16 anni morta a Foligno dopo un incidente stradale. Spello ieri si è svegliata piangendo, sì, perché la giovane Alice viveva nella Splendidissima Colonia Julia e stava rientrando a casa, dopo una serata con amici.

“Voglio ricordarmela felice e spensierata come l’ultima volta che l’ho vista – scrive Simona -…e sperare solo con tutto il mio cuore che ora sia serena…accanto alla sua amatissima mamma…”

LEGGI ANCHE: Con lo scooter contro un semaforo, muore 16 enne a Foligno

Alice Antonelli è morta a Foligno nella notte tra venerdì e sabato, viaggiava con lo scooter insieme a un’amica, quando si è schiantata contro il palo di un semaforo in viale IV Novembre. Erano le quattro del mattino. La ragazza – secondo una prima ricostruzione al vaglio della polizia stradale, intervenuta sul posto – ha perso il controllo del mezzo è finita addosso prima a delle ringhiere e poi al semaforo, all’altezza di una svolta. La 16enne è apparsa subito in gravissime condizioni ed è morta in ospedale due ore dopo, mentre l’amica è ferita, ricoverata al San Giovanni Battista.

Al momento nello schianto non risulterebbero coinvolti altri mezzi al di fuori dello scooter. Gli agenti della Stradale hanno effettuato i rilievi sul punto.

Alice Antonelli era una studentessa del IV Ginnasio al Liceo Classico “Frezzi” di Foligno. Un dolore immenso per la sua famiglia, il papà ex carabiniere e la sorella, già colpiti anni fa dalla perdita della mamma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*