Indagine “Invalidus”, Carabinieri Nas arrestano un ortopedico e un operatore sanitario

un medico specialista ortopedico in servizio presso una struttura ospedaliera

Indagine “Invalidus”, Carabinieri Nas arrestano un ortopedico e un operatore sanitario

Indagine “Invalidus”, Carabinieri Nas arrestano un ortopedico e un operatore sanitario

Indagine “Invalidus” – Alle prime ore dell’alba, i Carabinieri del Nas di Roma – insieme a quelli del comando provinciale Capitolino – hanno arrestato, ai domiciliari, 2 persone: un medico specialista ortopedico in servizio presso una struttura ospedaliera pubblica della capitale e un operatore del settore sanitario in quiescenza, indagati per i reati di corruzione e falsità.

Secondo l’ipotesi d’accusa, i due si facevano pagare 120 euro a certificato per la gestione delle proprie domande per il riconoscimento di invalidità in assenza delle prescritte visite mediche e delle effettive patologie.

Sono tuttora in corso ulteriori attività investigative del personale del NAS di Roma – coordinato dalla Procura della Repubblica – mirate all’individuazione di altre persone coinvolte.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*