A Trevi e Gualdo Tadino i primi due appuntamenti di “Rest in noise”

Musica classica sulle note degli allievi del conservatorio Francesco Morlacchi

A Trevi e Gualdo Tadino i primi due appuntamenti di “Rest in noise”

A Trevi e Gualdo Tadino i primi due appuntamenti di “Rest in noise”

Doppio appuntamento per “Rest in noise” la sezione itinerante del format Digital Primitives della stagione “Sanfra” che vede al centro la musica classica sulle note degli allievi del Conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia.

Si inizia al Complesso museale San Francesco di Trevi sabato 13 aprile alle 18.30. Il concerto sarà realizzato suonando l’organo antico della chiesa di San Francesco, rarissimo esemplare di organo da muto rinascimentale che fu commissionato dai frati di S. Francesco a mastro Paolo Pietro di Paolo di Montefalco, così come risulta dal rogito datato 22 settembre 1509 per mano del notaio Pompeo di ser Nicola di Montefalco. Sul palco Felix Bauer, Michela Caldesi, Francesco Condello, Luca Grosso, Izumi Matsumoto, Francesco Varone. Introduce il professor Claudio Brizi.

A Trevi e Gualdo Tadino i primi due appuntamenti di “Rest in noise”       A Trevi e Gualdo Tadino i primi due appuntamenti di “Rest in noise”

Il 16 aprile alle 21 al teatro Talia di Gualdo Tadino spazio invece al quartetto di clarinetti composto da Mattia Rellini, Nicolas Woolls Castro, Piero Mariotti, Letizia Rossi che si cimenteranno in musiche di A. Piazzolla “Meditango” (arr. G. Arbonelli) e B. Bartok “Romanian Folk Dances” (arr. M. Mazzini): “Jocul cu bâtă”, “Brâul”, “Pe loc”, “Buciumeana”, “Poargaromânească”, “Mărunțel”, senza dimenticare “Rhapsody in blue” di G. Gershwin (arr. I. Dobrinescu). Introduce Letizia Rossi.

I concerti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Digital Primitives si realizza grazie ai fondi del bando Sostegno spettacoli dal vivo anno 2023 “Pr Fesr 2021 – 2027. Az. 1.3.4. – Sostegno alle imprese turistiche, di servizi per il turismo, cinematografiche, audiovisive, culturali e creative e sociali” gestito da Sviluppumbria.

La stagione SanFra 2024 promossa da Mea Concerti si realizza in collaborazione con il Comune di Perugia, con il sostegno Sviluppumbria. Partner sostenitori dell’auditorium di San Francesco al Prato sono Diva International, Acacia Group, Regusto, Liomatic. Partner tecnico e curatore dell’immagine Fattoria Creativa. Partner tecnico per la connettività Connesi.

Sito ufficiale: www.meaconcerti.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*