Festa San Michele a Corso Garibaldi di Perugia, tutto pronto

Festa San Michele a Corso Garibaldi di Perugia, tutto pronto
Festa San Michele a Corso Garibaldi di Perugia, tutto pronto

dall’Associazione Vivi il Borgo
Festa San Michele a Corso Garibaldi di Perugia, tutto pronto. Sono 5 le edizioni fino ad ora realizzate della Festa di San Michele a Corso Garibaldi di Perugia. La versione settembre 2015 ci vede presenti nei giorni venerdì 25, domenica 27 e martedì 29. Ci sono tradizioni e novità.

Cominciamo dalle prime.
VENERDI’ 25 SETTEMBRE alle ore 17.30 presso la sala Miliocchi, Adriano Piazzoli, il nostro etnografo collezionista apre la festa con una sua personale: “Risate e sogghigni. Cartoline umoristiche e satiriche dal 900 agli anni ‘70”. L’esposizione continuerà fino alla fine del mese.

Nella giornata di DOMENICA 27 tra la categoria degli appuntamenti familiari non possono mancare gli itinerari di approfondimento, o di conoscenza, delle meraviglie artistiche di Corso Garibaldi. Quest’anno Franco Mezzanotte racconta il Tempio di San Michele. L’appuntamento è per le ore 9.30 davanti alla Chiesa.

A seguire una novità: per la prima volta la nostra festa ospita uno “straniero”. Direttamente dal mondo del web, alle 11 presso la biblioteca di San Matteo degli Armeni, arriva (in carne e d’ossa) Leonardo Tondelli che ci racconterà, a modo suo, la storia e le gesta di San Michele. Titolo del suo intervento “Come si ammazzano i draghi e le altre imprese di Michele Arcangelo”. Leonardo Tondelli è un apprezzato blogger e collaboratore del quotidiano on line il Post dove pubblica un’agiografia personale, e molto particolare, che lascia sullo sfondo gli elementi religiosi e si concentra su quelli antropologici, folklorici e culturali.

Sempre domenica al Tempio di San Michele alle 17 è prevista la presentazione del volume, a cura di Anna Maria Dozzini, Laura Santucci e Luca Tarpani “La chiesa di San Michele Arcangelo di Perugia”. Una guida particolare: gli autori non sono né storici né critici dell’arte ma dei nativi e residenti che ne conoscono la vita e, ovviamente, “miracoli”, (ma non la morte essendo il luogo di per sé immortale). Poi come da tradizione, alla Biblioteca di san Matteo alle 20 SI MANGIA. Occorre prenotare al numero 333/2859493.

Quest’anno è previsto anche l’accompagnamento musicale di una grande violoncellista e residente del Borgo, Margot Venn che sarà accompagnata al piano da Vittorio Angeletti.

Lunedì, dopo tanta fatica (per chi organizza, non certo per chi partecipa) ci si riposa in attesa del giorno dopo, quello del vero genetliaco del nostro Michele.

Proprio MARTEDI’ 29 SETTEMBRE è la giornata in cui quello “spettro” che, in questi giorni, si aggira per l’Europa, ieri chiamato immigrato, oggi profugo. Alle 17.00 presso la Biblioteca di San Matteo degli Armeni discuteranno de “Le immagini sociali dello straniero” due esperti, l’uno nel campo della conoscenza, l’altro dell’etica religiosa. Rolando Marini è uno degli studiosi più competenti, nella nostra regione e non solo, del fenomeno migratorio. A questa conoscenza a carattere sociologico affianca da molti anni una specializzazione nel campo delle rappresentazioni mass mediologiche, disciplina che insegna presso l’Università per Stranieri di Perugia.

Il suo contributo si concentrerà sulla narrazione dell’immigrazione nei media. Suo interlocutore sarà vescovo ausiliare Monsignor Paolo Giulietti che porterà il contributo della solidarietà religiosa, una prospettiva empatica ancor più emergente in un pontificato come quello di Francesco Bergoglio. Dopo la messa delle 18.30, al Tempio di San Michele alle 21 Padre Fernando Sulpizi presenta il “Liber Diversorum del Padre Giacomo Giappesi.

Dell’origine e dell’antichità del Convento di Sant’Agostino di Perugia (1644-1720)”, con relatori Federico Mancini e Franco Mezzanotte. Che altro dire? Al solito, piatto ricco mi ci ficco.

Festa San Michele a Corso Garibaldi

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/09/programma-festa-San-Michele.pdf” download=”all”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*