Provincia di Terni, per i lavoratori dell’ente a disposizione lo “Sportello di ascolto psicologico”

Si propone di eliminare la maggior parte dei conflitti e dei disagi sui luoghi di lavoro

Convenzione vigilanza e controllo in materia venatoria e ittica
Convenzione vigilanza e controllo in materia venatoria e ittica

Provincia di Terni, per i lavoratori dell’ente a disposizione lo “Sportello di ascolto psicologico”

Si propone di eliminare la maggior parte dei conflitti e dei disagi sui luoghi di lavoro

Ha l’obiettivo del contenimento del disagio e della promozione del benessere sia sul lavoro che a livello personale lo “Sportello di ascolto psicologico” organizzato dall’amministrazione provinciale di Terni.

Dall’Ufficio Stampa della Provincia di Terni


Il servizio è a disposizione di tutti i lavoratori dell’ente che potranno usufruirne sia con colloqui in presenza che in videoconferenza. Ad operare allo Sportello sarà la dott.ssa Laura Feliziani, psicologa clinica, formatrice e mediatrice famigliare. Il 7 ottobre alle 16 in sala Secci del Consiglio provinciale l’iniziativa verrà presentata a tutti i dipendenti.

Lo “Sportello di ascolto psicologico” è stato pensato anche nell’ottica delle più importanti linee di orientamento a livello mondiale volte a raffreddare e, ove possibile, ad eliminare la maggior parte dei conflitti e dei disagi sui luoghi di lavoro, aiutando le persone a trovare modalità di rapporto e interpretazione dei problemi che siano positive e virtuose.

L’iniziativa nasce anche all’interno del contesto di difficoltà generato inevitabilmente anche dall’emergenza covid-19 che ha influito su contesti lavorativi oltre che medico-sanitari e ospedalieri e vuole aiutare i lavoratori ad avere un rapporto nuovo e costruttivo anche con il ritorno al lavoro dopo i periodi di lockdown e smart working.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*