Lega Perugia si prepara alla lunga volata verso le amministrative del Capoluogo umbro

Tanta gente a Ramazzano, per quella che era una cena di tesseramento

 
Chiama o scrivi in redazione


Lega Perugia si prepara alla lunga volata verso le amministrative del Capoluogo umbro

Lega Perugia si prepara alla lunga volata verso le amministrative del Capoluogo umbro La Lega Perugia festeggia la campagna tesseramento attualmente in corso, durante una serata estiva e dando così il via anche alla lunga volata elettorale per le amministrative del 2019. Presso i locali di un noto ristorante e pizzeria di Ramazzano ,la sezione locale perugina ha voluto così ringraziare i suoi numerosi iscritti  per la loro vicinanza, per il sostegno e il costante impegno. Presente alla serata il consigliere regionale Lega Valerio Mancini, particolarmente attivo sul versante perugino e altri militanti e sostenitori  provenienti da altre regioni.

Nel corso della serata,il direttivo nella persona del segretario Gianluca Drusian, dei vice Claudio Pitti e Gianluca Taburchi, dei militanti David Bonifazi e Giovanni Ferrara, hanno voluto rimarcare l’impegno massimo richiesto a tutti nella ottica della creazione di una squadra unita,competente e vincente da mettere in campo per affermare i valori fondanti della Lega anche a Perugia.

Dal canto suo il consigliere Valerio Mancini ha voluto riportare l’attenzione dei partecipanti sulle importanti battaglie portate avanti a Palazzo Cesaroni come la manutenzione stradale, la sicurezza cittadina, la lotta all’immigrazione e all’abusivismo, il no categorico e ben definito ai centri culturali islamici, ma ciò che ha destato maggiormente l’ attenzione e il consenso dei partecipanti è il “prima gli italiani” nelle case popolari, nei contributi affitto o servizi sociali, una battaglia nazionale su cui poggia gran parte del programma elettorale di Matteo Salvini e della Lega. Ad intrattenere gli ospiti le canzoni di Ivan Cardia, militante e anima  musicale della Lega su tutto il territorio nazionale, ad Ivan il sentito ringraziamento dell’intera sezione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*