Sondaggio Scenari Politici, Presidente Tesei persona onesta e determinata, affidabile, competente e di parola

 
Chiama o scrivi in redazione


Sondaggio Scenari Politici, Presidente Tesei persona onesta e determinata, affidabile, competente e di parola

Sondaggio Scenari Politici, Presidente Tesei persona onesta e determinata, affidabile, competente e di parola

Il sondaggio realizzato da Winpoll dal 7 al 13 giugno è volto a fotografare il quadro politico amministrativo della regione Umbria. Per la metà degli umbri (49%) occupazione e lavoro è la tematica più urgente di cui dovrebbe farsi carico l’amministrazione regionale, a seguire (39%) il tema riguardante la sanità. Sono entrambe tematiche legate alle conseguenze dell’emergenza Covid che ha messo a dura prova il sistema sanitario regionale e ha generato un’incertezza economica come non si ricordava da molto tempo.

Le altre tematiche di cui dovrebbe occuparsi con urgenza l’amministrazione regionale appaiono quindi molto secondarie: sviluppo economico (15%), scuole a asili (11%) , turismo (10%), fino alla sicurezza (4%). Dall’indagine emerge che l’amministrazione regionale è molto apprezzata per quanto riguarda la gestione dell’emergenza sanitaria (72% di giudizi fra molto e abbastanza positivi), complice il giudizio positivo sull’andamento della campagna vaccinale (73% di soddisfatti). Ma i cittadini umbri sono comunque soddisfatti di come l’amministrazione Tesei sta gestendo le varie situazioni di emergenza, da quella ambientale (69%), sociale (66%), culturale (64%), turistica (62%), a quella economica (56%). Il giudizio della gestione delle emergenze si riflette con quello dell’amministrazione regionale, dove il 58% degli intervistati esprime un giudizio positivo.

L’apprezzamento mostra anche una certa trasversalità, poiché il 39% degli elettori dem e il 42% di quelli pentastellati è soddisfatto dell’operato dell’amministrazione regionale, che solo nella fascia 30-44 è inferiore al 50% (43%). I dati disaggregati per area geografica confermano il trend elettorale delle ultime regionali, dove il consenso verso l’amministrazione è meno importante nel perugino e più radicato nell’area di Città di Castello e Spoleto. In linea con il consenso dell’amministrazione è la fiducia verso la Presidente Tesei (59%) che nei dati disaggregati presenta una certa omogeneità sotto l’aspetto di genere ed anagrafico.

La Presidente Tesei è una figura che polarizza maggiormente il consenso relativamente all’appartenenza politica rispetto alla sua amministrazione (è più alto il consenso tra i partiti di centrodestra e più basso tra quelli delle minoranze). Si conferma (come per l’amministrazione regionale) l’area di Città di Castello come punto di forza e il perugino come zona di maggior criticità. Dall’analisi emerge come la Presidente sia innanzitutto vista come una persona onesta e determinata (voto 7,1 da 1 a 10), ma anche affidabile (6,9), competente (6,8) e di parola (6,7).


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*