Nasce Spoleto link, treno+bus per il centro storico della città

Umbria AirLink: Un salto avanti per una mobilità estiva più efficiente

Nasce Spoleto link, treno+bus per il centro storico della città

Arrivare in treno a Spoleto e raggiungere in autobus le porte del magnifico centro storico della città del Festival dei Due Mondi; poi, attraverso il percorso meccanizzato sotterraneo, unico nel suo genere, approdare comodamente ai principali punti di interesse, come il Duomo e il Teatro Romano, la Rocca albornoziana e il Ponte alle Torri, mete uniche di un turismo che non conosce confini.

È possibile grazie a Spoleto Link, la nuova soluzione intermodale del Polo Passeggeri del Gruppo FS Italiane nata dalla sinergia fra il Regionale di Trenitalia e Busitalia, dedicata a quanti scelgono di raggiungere Spoleto lasciando l’auto a casa. Una soluzione smart ed ecosostenibile: viaggiare in treno, mezzo green per eccellenza e percorrere l’ultimo miglio con moderni autobus a basso impatto ambientale, per usufruire poi del pratico sistema di tapis roulant ed ascensori.

Il nuovo servizio – che sarà operativo già da domani – è stato presentato oggi a Spoleto da Sabrina De Filippis, Direttore Business Regionale di Trenitalia, Alessio Cinfrignini, Direttore Operativo di Busitalia, Claudio Sisti, Sindaco di Spoleto ed Enrico Melasecche Germini, Assessore regionale infrastrutture e trasporti.

Presente anche Amelia Italiano, Direttore regionale Umbria di Trenitalia.

Prosegue senza sosta la rivoluzione dei servizi nel Regionale di Trenitalia – afferma Sabrina De Filippis – affinché il treno diventi la prima scelta delle persone anche per motivi di svago e per il turismo di prossimità in Italia. I progetti intermodali sono il must di questa rivoluzione: il viaggio in treno si completa con ogni mezzo in grado di coprire primo ed ultimo miglio. I sistemi di mobilità integrati sono cruciali nella scelta della destinazione per i nostri clienti e quindi cruciali nel generare valore per i nostri territori”.  

Oltre 60 al giorno i collegamenti intermodali Spoleto Link: corse autobus che, in combinazione con i 33 servizi ferroviari quotidiani su Spoleto, raggiungono in circa 10’ la fermata “Posterna”, ingresso del percorso meccanizzato che porta al centro storico. La segnaletica distintiva Spoleto Link, presente in tutti i punti di snodo, rende il percorso semplice e il BUS è riconoscibile dalla speciale livrea.

Già disponibili i biglietti per Spoleto Link, acquistabili in un’unica soluzione: on line sul sito web trenitalia.com o sull’App Trenitalia, ma anche alle emettitrici self-service, presso le biglietterie di stazione e i punti vendita autorizzati. È sufficiente selezionare “Spoleto Centro” durante la ricerca, per visualizzare le soluzioni di viaggio.

I prezzi: al biglietto del treno per la tratta ferroviaria prescelta, si aggiunge il costo del biglietto del bus, pari a 1,30 euro. Ad esempio, si può viaggiare da Terni a Spoleto Centro oppure da Foligno al centro della città Umbra a partire da 5,10 euro.

Il bus Spoleto Link, riconoscibile dalla livrea rossa Link, viene effettuato con autobus a basso impatto ambientale modello Citaro C2, Euro 6, dotati di 110 posti (26 seduti e 84 in piedi) oltre che di dispositivo pedana per disabili.

Funzionale al nuovo servizio Spoleto Link – afferma Alessio Cinfrignini – è stata la riorganizzazione complessiva dei servizi urbani ed extraurbani su gomma Busitalia (linee interessate: Circolare C , E438 Castel Ritaldi-Castel San Giovanni-Picciche, E408 Bastardo-Montefalco-Spoleto e E413 Giano dell’Umbria-Borgo Trevi-Foligno), finalizzata ad una migliore armonizzazione con i servizi Trenitalia: questa iniziativa ha di fatto aumentato il network dei collegamenti su gomma da e verso la città del Festival”.

Con Spoleto Link sale a cinque il numero dei servizi combinati intermodali attivati in Umbria da Trenitalia e Busitalia, società di riferimento del Polo Passeggeri del Gruppo FS: il nuovo servizio affianca Assisi Link, Orvieto Link, Marmore Link e Piediluco Link.

In più, dallo scorso luglio è attivo anche Perugia Airlink, che collega le stazioni ferroviarie di Perugia e di Assisi con l’aeroporto San Francesco, a servizio di tutti i voli in partenza ed arrivo, assicurando il collegamento dello scalo con tutta l’Umbria e con le regioni limitrofe.

Il progetto Link del Polo Passeggeri FS incarna, anche in Umbria – laboratorio privilegiato di una mobilità realmente integrata e sostenibile che contribuisce a mantenere Verde il Cuore d’Italia – l’iniziativa varata a livello nazionale nell’ottica di stimolare lo shift modale dall’auto privata al trasporto collettivo, con formule innovative e su misura.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*