Riaccensione Fontana Monumentale dello Zodiaco di Piazza Tacito

Riaccensione Fontana Monumentale dello Zodiaco di Piazza Tacito

Riaccensione Fontana Monumentale dello Zodiaco di Piazza Tacito


Sia pure con limitazione delle presenze per la situazione epidemica, la città di Terni ha vissuto un grande evento con la “riaccensione” della Fontana Monumentale dello Zodiaco di Piazza Tacito. In continuità con parecchi anni di lavoro amministrativo preparatorio, la Giunta comunale del Sindaco Leonardo Latini è riuscita a concretizzare questo importantissimo obbiettivo, restituendo a Terni e all’Umbria uno dei più preziosi simboli dell’architettura monumentale moderna. Il disegno mosaicale torna a rifulgere. L’illuminazione, coordinata con il getto delle acque, è straordinaria. Da visitare nel sotterraneo il complesso tecnologico nelle parti meccaniche, idriche ed elettroniche.
Realizzata tra il 1932 e il 1936 su progetto degli architetti Mario Ridolfi e Mario Fagiolo, con le decorazioni dell’artista anconetano Corrado Cagli, subì gravissimi danni dai bombardamenti dei “liberatori” inglesi del 14 ottobre 1943. Dopo una ristrutturazione del giugno 1961, è iniziato un degrado generalizzato, che ha fatto per lunghi anni auspicare ardentemente un vero, degno, efficace rifacimento.
(Nella fotografia allegata: Il Sindaco Leonardo Latini con il sen. Domenico Benedetti Valentini subito dopo la “riaccensione” della fontana-simbolo di Terni, la sera del 29 dicembre 2021)./Domenico Benedetti Valentini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*