Coronavirus in Umbria, continua la salita dei contagi, ma ci sono 5 guariti

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus in Umbria, in una settimana 70 casi in più, 22 nuovi il 21 agosto

Coronavirus in Umbria, continua la salita dei contagi, ma ci sono 5 guariti

Continua la salita dei contagi da Coronavirus in Umbria. Nelle ultime 24 ore su 1.108 tamponi effettuati sono stati identificati altri 9 nuovi positivi. E’ quanto emerge dal sito internet della regione che porta anche dei numeri confortanti. Se gli attualmente positivi aumentano da 303 a 307 (+4) dall’altro lato abbiamo altre 5 persone che guariscono e che quindi escono dall’isolamento. Non è lo stesso per i ricoverati, purtroppo due persone in più rispetto a ieri risultano essere ricoverate negli ospedale umbria. I ricoverati sono così 12 in totale di cui due in terapia intensiva: 8 sono ricoverati a Terni e 4 a Perugia.

Il numero dei guariti sale a 1452, stabile a 5 quello dei clinicamente guariti, mentre in isolamento contumaciale si trovano 295 persone, 1.839 quelli in totale. Le persone decedute sono sempre 80. L’ultimo decesso in Umbria risale al 27 giugno. Le persone contagiate in totale dall’inizio dell’emergenza sono 1.839. Il dato comprende gli attuali positivi (307), i guariti (1.452)  e i deceduti (80).

Sono guariti 3 persone da fuori regione e una Spoleto. I nuovi casi vengo registrati a Montecastrilli (+1), Passignano sul Trasimeno (+1), Perugia (+3), Spello (1) e Terni (+2).

Acquasparta 5
Amelia 1
Assisi 6
Avigliano Umbro 2
Bastia Umbra 14
Bettona 4
Bevagna 1
Cannara 1
Castel Viscardo 1
Castiglione del Lago 5
Città della Pieve 2
Città di Castello 2
Collazzone 3
Corciano 9
Deruta 8
Ferentillo 1
Foligno 11
Fratta Todina 1
Fuori regione 32
Giano dell’Umbria 4
Gualdo Cattaneo 1
Gubbio 19
Magione 3
Montecastrilli 2
Montefalco 2
Narni 13
Nocera Umbra 1
Norcia 4
Orvieto 4
Panicale 7
Passignano sul Trasimeno 4
Perugia 46
San Gemini 2
Spello 1
San Venanzo 1
Spoleto 1
Stroncone 9
Terni 55
Todi 8
Torgiano 2
Trevi 1
Umbertide 8
307

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*