Cibo avariato, oltre 800 chili di carne e pesce surgelati bloccati dai forestali

Cibo avariato, oltre 800 chili di carne e pesce surgelati bloccati dai forestali
Cibo avariato, oltre 800 chili di carne e pesce surgelati bloccati dai forestali

Cibo avariato, oltre 800 chili di carne e pesce surgelati bloccati dai forestali

835 chili di merce surgelata sono stati sequestrati e posti sotto vincolo sanitario dai carabinieri forestali di Montepulciano (Siena) in seguito ad un controllo effettuato nei pressi del casello Valdichiana dell’autostrada del solo. Dal controllo effettuato su un autocarro è emerso che il guidatore, dipendente da una Società con sede in Emilia Romagna, trasportava alimenti surgelati o congelati di vario tipo (pesce e carne), che non rispettavano la temperatura prescritta, da mantenere ad un valore pari o inferiore ai diciotto gradi.

E’ stato accertato, infatti, che la temperatura dove si trovavano gli alimenti era di otto gradi mentre il frigorifero era spento. I militari quindi contattavano per altri accertamenti il Dipartimento di prevenzione Sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare del distretto – Val di Chiana – Amiata Val d’Orcia.

La merce al momento del controllo risultava parzialmente scongelata e quindi non poteva più essere messa in commercio, per cui e’ stata posta sotto vincolo sanitario, per poi essere distrutta. Gli alimenti in questione erano destinati esclusivamente a ristoranti etnici che svolgono la loro attività a Perugia. Il carabinieri hanno contestato sanzioni amministrative per un importo superiore a novemila euro.

Commenta per primo

Rispondi