Vaccinazioni obbligatorie iscrizioni scolastiche, Ricci, decisione giusta del governo

Si concedano in Umbria 6-12 mesi di proroga attuativa

Vaccinazioni obbligatorie iscrizioni scolastiche, Ricci, decisione giusta del governo

Vaccinazioni obbligatorie iscrizioni scolastiche, Ricci, decisione giusta del governo

da Claudio Ricci (Consigliere Regionale)
PERUGIA – Le 10 vaccinazioni previste per legge nazionale (sino a 6 anni) sono “essenziali”, nel quadro delle conoscenze scientifiche attuali, per assicurare la tutela della salute personale e pubblica con l’obiettivo di raggiungere il 95% di vaccinati (“effetto gregge”).
Il nuovo quadro normativo sanitario si è delineato solo in prossimità dell’avvio delle attività didattiche nelle regioni che includono, fra le competenze, quella sanitaria in modo preminente che rappresenta un parte fondamentale delle attività e dei bilanci regionali.
In una “interrogazione propositiva” (presentata in Consiglio Regionale) si chiede alla Giunta Regionale di conoscere se si ritiene opportuno, nel ribadire la “essenzialità e inderogabilità” dei 10 vaccini previsti nella fascia di età sino a 6 anni, predisporre gli atti, legislativi e organizzativi, per concedere una “proroga limitata” a 6-12 mesi (da ponderare) per l’esclusivo tempo di “armonizzazione tecnica” delle procedure di vaccinazione e produzione delle “certificazioni vaccinali” necessarie per le iscrizioni scolastiche.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*