Della Lunga fa poker con Perugia, giocatore più esperto

 
Chiama o scrivi in redazione


Della Lunga fa poker con Perugia, giocatore più esperto

Della Lunga fa poker con Perugia, Roster chiuso! Arriva il rinnovo, meritatissimo, per il martello marchigiano, professionista esemplare, atleta esperto e tecnicamente valido e duttile, grande uomo squadra ed anima dello spogliatoio bianconero.

Per Dore la prossima sarà la quarta stagione con la maglia dei Block Devils. “Perugia era la mia prima scelta, sono felice e mi reputo anche fortunato. La passata stagione abbiamo fatto una roba clamorosa, e stato l’anno più bello della mia carriera. Ma ora si volta pagina, dobbiamo dimenticarcene e ripartire” –

Il cerchio si chiude. E si chiude con una gradita e meritatissima conferma.

Completa il proprio roster la Sir Safety Conad Perugia e lo fa rinnovando l’accordo con lo schiacciatore Dore Della Lunga che così si appresta ad intraprendere la terza stagione consecutiva (la quarta complessiva) in maglia Block Devils!

Dore va a chiudere il reparto degli schiacciatori ricevitori di Lorenzo Bernardi insieme a Berger ed ai nuovi acquisti Leon e Lanza. Proprio Bernardi ha voluto fortemente la riconferma di Della Lunga, atleta eccezionale per professionalità e qualità tecnica, voglia e spirito di abnegazione, serietà ed esperienza, energia e personalità all’interno del gruppo e dello spogliatoio.

Pubblico del PalaEvangelisti

Fa festa anche il pubblico del PalaEvangelisti. Un PalaEvangelisti che ha sempre apprezzato il giocatore e prima ancora l’uomo Della Lunga, schiacciatore cresciuto nel fiorente vivaio di Falconara ed ormai perugino d’adozione, voce di primo piano nella squadra ed allo stesso tempo mai una parola fuori posto.

Ieri sera, nell’ultima delle tre feste per il “Triplete” a Rivotorto d’Assisi, Dore è stato uno degli ospiti a sorpresa (al pari dei neo acquisti Galassi e Piccinelli), acclamatissimo dalla sua gente. E proprio da qui, dall’entusiasmo dilagante del popolo bianconero, che Della Lunga ha visto davvero crescere, parte la chiacchierata, perché di piacevolissima chiacchierata trattasi.

“È una cosa incredibile!”, dice Dore “Probabilmente ogni volta dico sempre la stessa cosa, ma anche ieri sera, nonostante la pioggia, c’era tantissima gente. E questo, al di là di tutto, è un bene per tutti quanti e per l’intero movimento”.

Durante la festa, nei maxischermi, andavano le immagini di gara 5, quella dello scudetto.

LEGGI ANCHE: PERUGIA, SIR SAFETY VOLLEY DORE IL PIU’ ESPERTO

“Quando le rivedo – prosegue Della Lunga – ho ancora oggi i brividi. Una sensazione fantastica e sinceramente, in quindici anni di A1 (più tre di serie A2, ndr), difficilmente mi sono emozionato così per una partita di pallavolo come quella gara 5 nel nostro palazzetto. Ma tutto l’ultimo anno è stato pazzesco, il più bello della mia carriera nonostante fortunatamente abbia vinto tanto a Trento.

Abbiamo vinto tutto insieme, era sempre la prima volta per la società, c’era un entusiasmo incredibile intorno… da pelle d’oca. E a pensarci bene, al di là di ovvie altre questioni, è questo il vero motivo per cui voglio provare a restare, finchè posso, in squadre come Perugia. Perché una stagione ha senso, tutti gli allenamenti e le fatiche hanno un senso quando cade l’ultimo pallone di una qualche vittoria ed arriva quella mezzora successiva di emozione vera e di goduria allo stato puro”.

Chiaro come il sole, Dore. Ma adesso parliamo di questa, meritatissima, conferma.

“Sono estremamente felice di rimanere, era il mio primo obiettivo. Mi reputo fortunato perché anche quest’anno si realizza con soddisfazione la mia prima scelta, una cosa non scontata in Italia, non scontata in una società come Perugia, non scontata per la mia età e non scontata considerando che il livello del campionato cresce anno dopo anno”.

Della Lunga, uomo di maggiore esperienza

Della Lunga è certamente l’uomo di maggior esperienza del gruppo di Lorenzo Bernardi. Ed il discorso che chiude questa intervista è davvero da ascoltare bene.

“L’anno scorso abbiamo fatto una roba clamorosa che nessuno mai potrà cancellare o dimenticare. Ma può anche essere una arma a doppio taglio per la prossima stagione e sarà compito di tutti, dal tecnico a tutto lo staff, dalla società a tutti i giocatori fino anche al pubblico, dimenticarsene e resettare, non appoggiarsi mai alla passata stagione, ma vivere la prossima con l’attenzione e la concentrazione solo verso i nuovi obiettivi da raggiungere ed i nuovi banchi di prova da superare.

Se può aiutare il fatto di aver cambiato sei giocatori dopo una stagione dove abbiamo vinto tutto? Da una parte questa cosa può essere vista come un passo indietro a livello di intesa ed è normale, bisogna rimetterla in piedi. Dall’altra cambiare qualcosa in rosa ti può dare quell’attenzione, quelle motivazioni e quei nuovi stimoli che possono servire quando si viene da una cavalcata come la nostra. Tutto ciò naturalmente a prescindere da chi è arrivato e da chi è partito e dall’idea se siano più o meno bravi, perché questa cosa nella pallavolo fortunatamente la decide solo il campo”.

Con il rinnovo di Della Lunga si chiude il mercato estivo della Sir Safety Conad Perugia. Questa la rosa a disposizione di Lorenzo Bernardi e del suo staff:

Palleggiatori: Luciano De Cecco, Jonah Seif

Opposti: Aleksandar Atanasijevic, Sjoerd Hoogendoorn

Centrali: Gianluca Galassi, Marko Podrascanin, Fabio Ricci

Schiacciatori: Alexander Berger, Dore Della Lunga, Filippo Lanza, Wilfredo Leon Venero

Liberi: Massimo Colaci, Alessandro Piccinelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*