Can Yaman incontro di speranza e generosità all’Istituto Serafico

L'attore, accompagnato dalla Presidente dell'Istituto Francesca Di Maolo

Blitz di Can Yaman al Serafico di Assisi per incontrare i ragazzi 

Blitz di Can Yaman al Serafico di Assisi per incontrare i ragazzi 

Can Yaman incontro – Can Yaman, noto attore, ha recentemente fatto una visita all’Istituto Serafico, un centro di eccellenza in Umbria dedicato alla riabilitazione e alla cura di bambini e ragazzi con disabilità gravi. La visita, avvenuta la mattina di domenica 3 marzo, ha visto Yaman interagire con i giovani ospiti dell’istituto, ascoltare le loro storie e visitare le strutture.

Accompagnato da Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto Serafico, e da alcuni responsabili della sua associazione benefica ‘Can Yaman for Children’, Yaman ha avuto l’opportunità di conoscere i giovani attori del laboratorio teatrale dell’istituto. Ha inoltre visitato il reparto riabilitativo e il poliambulatorio, dove si svolgono visite specialistiche multidisciplinari per offrire un percorso completo di cura e riabilitazione a ogni persona.

Durante la visita, l’associazione ‘Can Yaman for Children’ ha donato al poliambulatorio del Serafico tre dispositivi medico-sanitari: un pulsiossimetro, una bilancia con misuratore dell’altezza e un nuovo aspiratore per pazienti disfagici. Questi strumenti rappresentano un contributo significativo all’innovazione e alla qualità delle cure offerte dall’istituto.

Francesca Di Maolo, presidente del Serafico di Assisi, ha espresso la sua gratitudine per la donazione e l’attenzione dimostrata da Can Yaman e dalla sua fondazione nei confronti del centro e dei suoi ospiti. Ha sottolineato l’importanza della ricerca, della tecnologia, dell’innovazione e della preparazione scientifica nel trattamento delle persone con gravi disabilità.

Can Yaman, al termine dell’incontro, ha espresso la sua gioia per la visita e ha lodato l’Istituto Serafico per la sua eccellenza, la professionalità, l’avanguardia e i valori morali. Ha sottolineato l’importanza del rispetto per la dignità individuale e ha ringraziato tutti coloro che hanno accompagnato la sua fondazione in questa esperienza umana.

Con la sua associazione ‘Can Yaman for Children’, l’attore si impegna da anni nel sociale attraverso campagne di sensibilizzazione, raccolte fondi e donazioni. Per saperne di più sul percorso dell’associazione, è possibile visitare il sito ufficiale www.canyamanforchildren.com.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*