Dal 3 giugno al via per i cinquantenni i vaccini in Umbria arrivano gli sms

Dal 31 maggio sono aperte le adesioni per la fascia dei cittadini tra 29 e 16 anni

 
Chiama o scrivi in redazione


Dal 3 giugno al via per i cinquantenni i vaccini in Umbria arrivano gli sms

Dal 3 giugno al via per i cinquantenni i vaccini in Umbria arrivano gli sms

La vaccinazione degli “over 50″ partirà, in Umbria, dal 3 giugno e da martedì 1, in base alla disponibilità dei vaccini, coloro che hanno dato l” adesione riceveranno gli sms con tutte le indicazioni necessarie. Lo annuncia la Regione, ricordando inoltre che dal 31 maggio sono aperte le adesioni per la fascia dei cittadini tra 29 e 16 anni.

La campagna vaccinale – come annunciato – prevede un cronoprogramma di reclutamento progressivo delle coorti definite in base all” età, tramite preadesione. Successivamente alla raccolta dell” adesione, qualche giorno prima della somministrazione della prima dose di vaccino, si riceverà un messaggio con la data, l” orario e la sede in cui riceverà la dose vaccinale.

La scelta della preadesione, in un tempo preliminare alla successiva prenotazione con assegnazione dell” appuntamento, è per garantire ai cittadini appartenenti alla categoria designata in quell” arco temporale di accedere alla vaccinazione, prima delle categorie successive.

Una scelta questa – spiega l” ente – che è alternativa alle cosiddette liste di riserva adottate da altre Regioni. La riserva di posti, infatti, è commisurata alla disponibilità dei vaccini su base settimanale e alla numerosità totale della categoria da vaccinare. I posti che rimangono disponibili, dovuti alle mancate adesioni, vengono messi a diposizione per la categoria successiva, per la quale saranno già state avviate le adesioni.

Quindi si prosegue con questo metodo anche per le categorie successive. Gli appartenenti ad una categoria per cui sono state aperte le adesioni e che non abbiano aderito nell” arco temporale indicato, possono continuare a farlo e vengono gestiti progressivamente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*