Elezioni Umbria, Tesei, vogliamo ricostruire il futuro di questa regione | Video, segui la diretta

Boicottare quei commercianti che vanno a vedere Matteo Salvini

Elezioni Umbria, Tesei, vogliamo ricostruire il futuro di questa regione

«Una grande squadra che parteciperà a questo progetto unico, incredibile e importante. Noi vogliamo ricostruire il futuro di questa regione privata del presente di una prospettiva per il futuro. Ad un certo punto si è fermato tutto. I dati ci consegnano questa regione a livelli allarmanti: il pil è sceso in maniera vertiginosa, stiamo scivolando tra le ultime regioni di Italia, la disoccupazione è aumentata, i nostri giovani sono costretti a lasciare questa nostra bella terra per andare a cercare lavoro fuori, in altre regioni o al di fuori dei confini nazionali. Un sistema li ha privati di partecipare a concorsi regolari». Lo ha detto Donatella Tesei, candidata alla presidenza dell’Umbria alle regionali 2019. Lo ha fatto in un teatro pienissimo, quello di Gubbio. Era presente anche il segretario generale della Lega, il senatore Matteo Salvini.

Una serata importante quella di stasera a Gubbio. Sono stati presentati infatti i candidati alle regionali della Lega a sostegno della Tesei. E’ Valerio Mancini, presidente uscente del Gruppo in Assemblea legislativa, il capolista.

«Siamo i primi a presentare la lista» – ha sottolineato il segretario umbro della Lega Virginio Caparvi. «Persone libere – ha aggiunto – che non devono chinare la testa davanti a nessuno. Non vogliamo sostituire il potere della sinistra con quello della Lega ma rendere liberi gli umbri». Prima della presentazione dei candidati Salvini si è concesso una battuta, chiedendo ai presenti in teatro di occupare tutti i posti a sedere disponibili per permettere ai sostenitori rimasti fuori di poter entrare. «Non lasciate poltrone libere – ha scherzato – altrimenti arriva qualcuno del Pd e la occupa».

«Questo è un governo che non avrebbe dovuto neanche nascere, un governo abusivo che non rappresenta l’Italia e gli italiani. Lavoriamo perché tanto prima o poi ci mandano alle elezioni e toccherà a noi. Io sono un uomo felice – ha detto rispondendo ai giornalisti – non farei mai a cambio con Conte, con Renzi e con Di Maio. Gli lascio le poltrone prese con indegnità e aspetto il giudizio degli italiani».

«Il nostro compito che non dovremmo mai dimenticare – ha aggiunto Tesei nel suo discorso – è quelli di dare una speranza all’Umbria, di cominciare a ragionare in un modo molto semplice, con una burocrazia che non diventi asfissiante, come invece sta accadendo in questo momento, di dare speranze di sviluppo. Per fare tutto questo abbiamo idee molto chiare. Occorrono le infrastrutture adeguate».

Riferendosi poi a tutte le bellezze paesaggistiche, storiche, artistiche ed enogastronomiche ha detto: «Bisogna cominciare a metterle insieme e promuoverle, ma bisogna fare in modo che qualcuno riesca a venire in modo comodo e in tempi ragionevoli nella nostra regione».

E poi le infrastrutture: «Non si possono inventare, bisogna costruirle e avere un idea di futuro e senza infrastrutture adeguate questa regione continuerà ad essere isolata». Ha parlato di un Frecciarossa inesistente, di strade impercorribili: «Se noi ci attrezziamo su questo e non cominciamo a lavorare, questo sviluppo non potemmo sicuramente ottenerlo, questo è un problema serissimo».

Tesei non ha voluto parlare della sanità e dei suoi problemi, ma ha detto: «E’ importante, è in gioco la vita delle persone e occupa l’80% del bilancio regionale. Questo significa che deve funzionare e dare risposte. Dimenticare oggi quello che è successo alla sanità è di una gravità inaudita e che è solo una parte del problema dell’Umbria».



I candidati per la Lega alle regionali

VALERIO MANCINI, 54 anni, sposato, ha una figlia di 16 anni, da 30 anni impegnato in qualità di dipendente in una nota azienda dell’Alta Valle del Tevere operante nel settore casa. Lavoro unito alla passione per la Lega che è iniziata 20 anni fa. Già consigliere comunale di Città di Castello dal 2011 dal 2019, vicepresidente della Commissione comunale Assetto del territorio di Città di Castello e presidente della Commissione controllo e garanzia dello stesso comune fino al marzo del 2019, Consigliere regionale uscente e capogruppo Lega in Consiglio Regionale, vicepresidente dell’Assemblea Legislativa regionale e presidente della Lega Umbria.

VALERIA ALESSANDRINI, 44 anni, sposata e madre di Alessandro, ha una laurea magistrale in Conservazione dei beni culturali e ambientali, professoressa di lingua e letteratura italiana presso la scuola secondaria di secondo grado Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato “Sandro Pertini” di Terni. Iscritta Lega dal 2018, eletta nello stesso anno consigliere comunale e nominata assessore con deleghe scuola, università, ricerca, diritto allo studio, gemellaggi e cooperazione internazionale.

PATRIZIA ANGELI, 59 anni, nata a Foligno e residente a Bastia, svolge la professione di Commercialista-Revisore dei Conti con Studio autonomo; iscritta all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Perugia per il quale Ordine riveste anche l’incarico di Consigliere. Mediatore civile, Iscritta all’albo dei Consulenti Tecnici d’Ufficio, e all’albo dei Periti presso il Tribunale di Perugia.

DANIELE CARISSIMI, 46 anni, sposato quattro figli, avvocato esperto in diritto ambientale. Esercita nel libero foro nonché come consulente, formatore, autore, giornalista direttore responsabile, organo di vigilanza nelle discipline ambientali. Attualmente è componente della Commissione Ministeriale recepimento Direttiva Europea sull’economia circolare e Rifiuti. Già consulente giuridico Sottosegretario leghista On. Vannia Gava al Ministero Ambiente.

MARCO CASTELLARI 30 anni, Geometra abilitato e Laureato in economia: lavora come consulente tecnico in ambito di rinnovabili, edilizia e urbanistica. Iscritto alla Lega dal 2015, Membro del Consiglio direttivo, Responsabile Organizzativo Umbro della Lega e Vice Coordinatore Regionale della Lega Giovani. Coordinatore dell’Altotevere nel 2016 del comitato per il NO al Referendum Costituzionale.

PAOLA FIORONI 46 anni, Cavaliere al merito della Repubblica Italiana, Laureata in Scienze Politiche, Imprenditrice, Ex Consigliere Nazionale della Croce Rossa Italiana (CRI) con delega al coordinamento e organizzazione delle Attività Sociali Nazionali, già Presidente del Comitato di Perugia della CRI dal 2013 al 2016. Madre di due figli, ha scritto e pubblicato l’audiolibro educativo per bambini “Le Fantastrocche di Paola”.

DEVID MAGGIORA, 40 anni, sposato epapà di un bambino di 5. Laureato in Scienze Politiche, da 10 anni lavora come coordinatore del personale. Da 20 anni è donatore abituale di sangue e iscritto all’Avis. In Lega dal 2015, è militante, responsabile provinciale del tesseramento Lega, consigliere comunale e vicepresidente del consiglio comunale di Terni.

ENRICO MELASECCHE GERMINI, 71 anni, Laureato brillantemente in Economia ha avuto esperienze nel mondo dell’industria e del credito. Ha svolto la propria carriera in Banca d’Italia quale funzionario direttivo. Impegnato in politica è stato Vice Sindaco di Terni ed Assessore ai LLPP e Bilancio. Poi consigliere regionale per due legislature. Oggi, eletto con la Lega a Terni, sempre con il massimo dei consensi, è braccio destro del Sindaco Latini come Assessore alla Programmazione Strategica, Urbanistica, Edilizia, LLPP.

DAVID MILITONI 46 anni, nato a Spoleto, dopo aver conseguito la maturità scientifica si è laureto in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Perugia di cui è stato anche consigliere di facoltà come rappresentante degli studenti. Svolge la professione di bancario come gestore di investimenti per la clientela con specifica abilitazione per la prestazione di tali servizi con sede di lavoro in Spoleto. Dal 2015 si è iscritto alla Lega di Matteo Salvini nella sezione di Spoleto di cui risulta ‘militante’. Nel 2018 è stato eletto in consiglio comunale nella lista Lega – Salvini per Spoleto ed è stato nominato capogruppo.

DANIELE NICCHI 55 anni, nato a Gubbio e residente ad Attigliano. Sindaco di Attigliano dal 2007 al terzo mandato, già assessore e vicesindaco dal 1997 Dipendente di Autostrade per l’Italia, società nella quale ricopre incarico sindacale di Segretario RSA UGL. Dal 2000 dirigente nazionale del Sindacato UGL Trasporti oggi settore Viabilità e Logistica. Laureato presso la Facoltà Scienze politiche dell’Università della Tuscia in Scienze della Pubblica Amministrazione 104/110. Fin da ragazzo militante di destra animato dalla passione politica con l’obiettivo di poter cambiare le sorti dei nostri territori ed oggi è con grande orgoglio che si appresta ad affrontare questa campagna elettorale che decreterà finalmente la rinascita della nostra regione.

STEFANO PASTORELLI, 49 anni, nato a Foligno, residente ad Assisi, sposato con Barbara e padre di 4 figli. Iscritto in Lega dal 2007. Segretario Comprensoriale Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica. Già Consigliere Comunale di Assisi, presidente commissione Toponomastica e Consigliere Comunità Montana del Subasio. Candidato LEGA per il comune di Assisi nel 2011 e 2016. Candidato LEGA alle Elezioni Regionali 2015 ed alle Elezioni Europee 2019.

FRANCESCA PEPPUCCI, 26 anni di Todi, laureata in Economia Aziendale. Capogruppo in consiglio comunale a Todi primo comune amministrato dalla Lega in Umbria dal 2017. Ha partecipato alle ultime elezioni europee del 26 maggio, è stata la candidata più giovane della Lega in Italia e ha raccolto 22 mila voti. Vicina al mondo associativo e alle persone con disabilità, collabora con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Punta ad una politica che metta al centro le persone svantaggiate, i giovani, e che assicuri trasparenza e merito.

RICCARDO POLLI 40 anni, Laurea magistrale in scienze Politiche, consulente aziendale in materia di sicurezza sul lavoro; iscritto alla Lega dal 2014, come segretario della Sezione di Foligno, ha condotto la campagna elettorale che ha portato alla vittoria del Comune di Foligno, ora capogruppo in Consiglio Comunale.

ROSSELLA POMANTI 51 anni funzionario INPS. Militante Lega ha frequentato la scuola di formazione politica di Salvini. Determinazione e pragmatismo le sue caratteristiche. A chi le chiede “di cosa ti occupi nello specifico?” risponde “risolvo i problemi”. Collabora attivamente anche nel sociale facendo del servizio al cittadino il suo impegno primario.

MANUELA PULETTI, 35 anni, giornalista. Iscritta alla Lega Umbria dal 2016, anche se la prima tessera la sottoscrive nel 2007 con la Lega Valtiberina.  Per tre anni Ufficio stampa Regionale Lega Umbria dal 2015 al 2018, poi nel Novembre 2018 chiamata come Ufficio stampa al Ministero degli Interni in quota Sottosegretario Stefano Candiani. Responsabile Comunicazione Elezioni politiche 2018 per la Lega Umbria e del Comitato Regionale Basta Renzi nel 2016. Ha una Laurea magistrale con il massimo di voti in comunicazione multimediale. “Riprendiamoci il futuro. Questa regione ha bisogno di rialzare la testa partendo dalle normalità. Non servono tessere di partito per meritarsi un posto di lavoro: la meritocrazia deve tornare a vincere sull’arroganza e sulla presunzione di chi ha governato fino ad oggi”.

ALESSIA RAPONI, 46 anni, avvocato, di Gualdo Tadino, Consigliere comunale a Gualdo Tadino e già referente della Lega dal 2015per la circoscrizione eugubino-gualdese. Ha lavorato per un anno nella Assemblea Legislativa regionale. Si è iscritta alla Lega quando ancora, in Umbria, non superava le percentuali del 3/4% e la gente etichettava come stolti coloro i quali facevano parte di questo partito.Oggi è orgogliosa di poter dire che quegli stolti sono stati, invece, discepoli lungimiranti delle idee di Matteo Salvini ed èorgogliosa di appartenere a quella squadra che in questi anni ha contribuito con un operato umile, ma determinato, a far crescere la Lega anche in questa Regione.

EUGENIO RONDINI 42 anni, vive al Trasimeno con la compagna di una vita, Michela. Dal 2003 al 2018 ha portato avanti l’incarico di assessore e vicesindaco nel Comune di Passignano sul Trasimeno, uno dei primi Comuni vinto dal centro destra in Umbria. Un amministratore con 15 anni di esperienza sul campo, anni importanti durante i quali si è articolata la sua formazione politica a contatto con il territorio del Trasimeno, le sue problematiche e peculiarità. E’un libero professionista.  Crede fortemente in un progetto che possa rivitalizzare una delle risorse più importanti dell’Umbria, il lago. Insieme si può fare bene.

ANDREA SACRIPANTI, 45 anni, avvocato, funzionario amministrativo Ministero politiche agricole. Consigliere comunale Allerona (2004-2009), consigliere provinciale Terni (2009-2014), consigliere comunale Orvieto (2014-2019). Nelle ultime elezioni comunali del 26 maggio 2019, è stato rieletto consigliere comunale di Orvieto nella lista Lega, risultando il candidato più votato in assoluto. Ricopre attualmente la carica di capogruppo.

CRISTINA SENSI 52 anni, nata a Spoleto, vive a Norcia, imprenditrice, laureata in scienze politiche, indirizzo politico internazionale, madre di quattro figli, molto dedita alla famiglia, convinta che proprio dall’educazione al rispetto dei valori che hanno sempre ispirato l’educazione cristiano-cattolica si debba partire per costruire una società sana; a Norcia è stata vicesindasco, assessore ai lavori pubblici, assessore alla polizia municipale e due volte assessore all’urbanistica. Vivendo a Norcia, nel cuore del cratere umbro, è fortemente mossa dalla volontà di dare un serio contributo alla soluzione dei problemi che la cattiva politica regionale ha determinato; crede di avere la giusta motivazione e le giuste competenze per dare nuovo slancio all’attuale stallo della ricostruzione e nuova speranza alla popolazione.

GIULIO VILLANI, 58 anni, sposato da 34 anni e padre di una figlia. Nella vita è funzionario di banca. E’stato direttore di 6 filiali per 2 primari istituti di credito. E’ molto attivo nel mondo cattolico e impegnato nell’associazionismo familiare, prima col Forum delle famiglie dell’Umbria e poi col Comitato del Family day. E’ Vice Presidente di Perugia dell. A.I.D.O. Associazione italiana Donatori d’organo nonché nel direttivo della Regione Umbria. Accademico Nazionale del Peperoncino. Il suo motto è “Da solo arrivo primo. Insieme agli amici, quelli veri, andiamo lontano”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
15 × 8 =