ceramica umbra: Peppucci (Lega) soddisfatta per approvazione risoluzione

 
Chiama o scrivi in redazione


Estendere a tutti i comuni a vocazione turistica il contributo a fondo perduto

ceramica umbra: Peppucci (Lega) soddisfatta per approvazione risoluzione

Ceramica umbra: “soddisfatta per approvazione risoluzione” – Peppucci (Lega) “Importante sostegno a settore che ha rilevanza economica, turistica e culturale 

© Protetto da Copyright DMCA

Perugia, 13 gennaio 2021 – “Sono molto soddisfatta per l’esito unanime del voto sulla risoluzione che impegna la Giunta a prevedere azioni per il pieno sostegno all’eccellenza Ceramica umbra, centro del sistema ceramico italiano.

  • È stato un obiettivo importante, raggiunto attraverso la collaborazione con i gruppi di opposizione e ascoltando le istanze di Comuni e portatori di interessi”.

Lo dichiara, facendo riferimento ai lavori d’Aula di ieri, il consigliere regionale Francesca Peppucci (Lega). Peppucci rimarca che il comparto della ceramica va salvaguardato per tutelare, storia, innovazione, cultura e posti di lavoro.

Dobbiamo mettere le aziende nelle condizioni di operare al meglio e la Regione Umbria, con l’approvazione di questo documento, fa un importante passo, prevedendo una vetrina regionale con le piattaforme digitali; mettendo al centro il turismo esperenziale che parte dall’argilla e arriva alla pittura, per rendere i turisti partecipi dell’intero processo produttivo”.

L’esponente di maggioranza evidenzia inoltre che “intendiamo sostenere il Comune di Deruta nel procedimento per il riconoscimento della ceramica artistica come patrimonio Unesco, una iniziativa che porterà benefici a tutti i Comuni in cui viene prodotta ceramica artistica.

Bisognerà inoltre attivarsi con il Governo nazionale per evitare la riduzione degli occupati nel settore e la conseguente perdita di esperienza, tradizioni e cultura.Dovremo dare rilevanza al museo della ceramica, mettendolo in rete con gli altri musei della strada della Ceramica.

Si tratta – conclude Peppucci – di un primo passo. Servirà una costante attenzione sul tema: questo settore può essere una leva importante per sostenere turismo, cultura ed economia dell’intera regione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*