Coperchio pozzetto Enel in cedimento a Pieve di Campo

Coperchio pozzetto Enel in cedimento a Pieve di Campo

Coperchio pozzetto Enel in cedimento a Pieve di Campo 

Questa volta è il coperchio di un pozzetto di una centralina di distribuzione dell’energia elettrica che si è pericolosamente affossato in uno dei quattro angoli. Sarebbe necessario almeno un sopralluogo dei tecnici dell’ENEL, irraggiungibile telefonicamente, per verificare il danno e l’eventuale pericolo  di un cedimento completo del coperchio in ghisa. Il problema si è verificato in via Primavera – zona Pieve di Campo – all’altezza del numero civico 17.

Per quanto riguarda i tombini per il recupero delle acque piovane la maggior parte è chiuso o è diventato una piccola aiola su cui spuntano rigogliose e tenaci erbacce.

Certo il comune di Perugia ha oltre 8.000 tombini da controllare e quindi sarebbe necessario, come avviene in alcune zone e in alcune vie, provvedere direttamente, se non altro a provare, a ripulire questi necessari ricettori di acqua che sostando o passando oltre e stagnando sulla carreggiata può facilitare il dissesto del manto stradale.

E così il Comune avrebbe il compito di risolvere problemi più seri e pericolosi derivanti, sempre, da tombini più grandi per cui è necessario l’intervento con personale e mezzi adeguati.

E’ l’occasione anche per ricordare che a Ponte San Giovanni la Pro Ponte ha ricevuto in dono da Luciano Rapi e Stefano Scopetta delle semplici ma funzionali attrezzature artigianali che servono per togliere le erbacce e sollevare i coperchi dei tombini. Quindi qualcosa si sta muovendo dimostrando una fattiva e utile collaborazione con le istituzioni (da Gino Goti).


Arriva subito la risposta da parte di Enel:

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, precisa che si tratta di un problema contingente legato all’esecuzione di alcune operazioni di posa della fibra ottica. I tecnici di E-Distribuzione hanno già programmato l’intervento di ripristino e messa in sicurezza del pozzetto.

E-Distribuzione ricorda anche che, per la segnalazione di disservizi o di richieste di intervento sulla rete elettrica, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter di E-Distribuzione nonché sul sito Web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è presente la “mappa delle disalimentazioni” che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica, nonché molte altre informazioni utili: https://www.e-distribuzione.it/it/interruzione-corrente-primo.html

Commenta per primo

Rispondi