Sir Safety, Tie Break vincente, Perugia supera Siena e si aggiudica il Memorial Baldaccini

Sir Safety, Tie Break vincente, Perugia supera Siena e si aggiudica il Memorial Baldaccini
Memorial Valter Baldaccini presso PalaEvangelisti Perugia IT, 25 settembre 2018. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2018-09-25/750_9815]

Sir Safety, Tie Break vincente, Perugia supera Siena e si aggiudica il Memorial Baldaccini Serata all’insegna dello sport e della solidarietà al Pala Barton con la Sir Safety Conad Perugia che batte al tie break la Emma Villas Siena e si aggiudica il Memorial Valter Baldaccini, evento organizzato dalla società del presidente Sirci per raccogliere fondi a favore della Fondazione Valter Baldaccini per il progetto “Famiglia e Lavoro” che punta a all’attivazione di dieci borse lavoro a favore di famiglie in difficoltà.

Era l’esordio stagionale dei Block Devils di Lorenzo Bernardi che hanno offerto una prestazione, come è logico che sia in questa fase della stagione e considerando le tante assenze in rosa, tutto sommato positiva, con momento di buon gioco alternati ad alcune fisiologiche pause.

Esordio in pompa magna per Wilfredo Leon! L’asso cubano ha chiuso con 27 punti, 3 ace, 2 muri ed un eccellente 65% in attacco, infiammando a più riprese il pubblico presente.

C’era fin dal primo pallone l’ultimo arrivato (ieri sera per la precisione) Luciano De Cecco. Il capitano bianconero si è mostrato già in palla ed ha cercato subito di affinare l’intesa con i compagni, in particolare con i nuovi arrivati. A proposito di nuovi, sono piaciuti l’opposto olandese Hoogendoorn (14 punti con il 50% in attacco) e soprattutto il giovane centrale Galassi, che ha messo a terra 15 palloni vincenti con 5 muri.

C’è ovviamente molto da lavorare per Lorenzo Bernardi ed il suo staff in vista della Supercoppa del 6 e 7 ottobre, soprattutto per quello che riguarda l’amalgama e l’affinità tra i reparti. Ma certamente, in attesa del rientro di Colaci, Lanza, Atanasijevic e Podrascanin, la squadra ha offerto spunti molto interessanti e qualità importanti al cospetto di un avversario di caratura come Siena che ha messo in vetrina attaccanti di valore come Hernandez ed Hisikawa.

IL MATCH

De Cecco-Hoogendoorn, Ricci-Galassi, Leon-Della Lunga, Piccinelli libero. Questo il primo starting seven di Lorenzo Bernardi. Primo break del match con il muro di Ricci (3-1). Due di Leon, attacco ed ace, per il 5-2. Contrattacco di Della Lunga e poi muro di Galassi (8-3). Parallela vincente per Hoogendoorn (10-5). Siena accorcia le distanze con gli attacchi di Fedrizzi (19-17). Leon tiene il vantaggio bianconero (21-18). Muri vincenti per Galassi (23-19) e Giraudo (23-21). Maniout di Hoogendoorn e set point Perugia (24-21). Chiude subito il muro di Della Lunga (25-21).

Parte bene la Sir nel secondo set con l’attacco ficcante di Hoogendoorn (3-1). Terrificante ace di Leon (6-3). Torna in parità Siena con il primo tempo di Mattei (7-7). Smash vincente per Galassi e nuovo +2 Perugia (9-7). Nuova parità con Fedrizzi (11-11). Sorpasso toscano con il muro di Mattei (14-15). Siena prova a scappare approfittando di alcuni errori di troppo dei bianconeri (18-21). Ace di Ishikawa (18-22). Hernandez non perdona e pareggia i conti (19-25).

È ancora Siena a condurre in avvio di terzo parziale. Il muro di Giraudo e l’errore di Hoogendoorn portano a quattro le lunghezze di distanza a favore dei toscani (6-10). Scappano i toscani con il contrattacco di Hernandez (11-17). I Block Devils provano a rientrare con il muro di Galassi (15-19), ma ancora Hernandez allunga per Siena (17-23). Il turno al servizio di De Cecco (anche un ace) riduce a -2 (21-23). Due in fila di Leon (attacco ed ace) ed è parità (23-23). Arriva il finale che non ti aspetti: altro ace di De Cecco e contrattacco di Leon che chiude 25-23 tra gli applausi del pubblico.

Quarta frazione molto equilibrata con Siena che allunga nella fase centrale con Ishikawa protagonista (15-18). La Emma Villas vola a +5 con l’ace di Cortesia (18-23). Ace di Leon (20-23) che poi però tira out dai nove metri (20-24). Chiude al terzo tentativo il primo tempo di Mattei (22-25).

Avvio di tie break nel segno di Leon (4-1). Siena non ci sta ed è l’altro cubano della sfida Hernandez ad impattare (6-6). Invasione del muro toscano e si cambia campo con Perugia avanti di due (8-6). L’ace di Giraudo pareggia ancora (9-9). Contrattacco vincente per Leon (11-9). Muro vincente per Ricci su Hernandez (13-10). Ancora Ricci, stavolta in primo tempo, per il match point Perugia (14-11). Out il primo tempo di Mattei. Il Memorial Valter Baldaccini se lo aggiudica la Sir! (15-11).

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – EMMA VILLAS SIENA 3-2

Parziali: 25-21, 19-25, 25-23, 22-25, 15-11

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 2, Hoogendoorn 14, Galassi 15, Ricci 7, Della Lunga 3, Leon Venero 27, Piccinelli (libero), Seif. N.e.: Berger, Gabriele. All. Bernardi

EMMA VILLAS SIENA: Giraudo 6, Hernandez Ramos 21, Mattei 11, Cortesia 7, Ishikawa 15, Fedrizzi 12, Giovi (libero), Vedovotto. N.e.: Spadavecchia, Johansen, Bardi, Crivellari, Gladyr. All. Cichello

Arbitri: Toni – Proietti

LE CIFRE – PERUGIA: 27 b.s., 7 ace, 47% ric. pos., 25% ric. prf., 54% att., 11 muri. SIENA: 26 b.s., 10 ace, 51% ric. pos., 26% ric. prf., 52% att., 12 muri.

Euronews Live

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*