Perugia contro Recanatese, match decisivo per la classifica

Il Perugia cerca conferme in alto, mentre la Recanatese lotta per la salvezza

Il derby dell'Etruria fatale al Grifo: amara sconfitta (2-0) e due espulsi

Perugia contro Recanatese, match decisivo per la classifica

Per la 29’gioranata del campionato di serie c, girone B, allo stadio Renato Curi di Perugia, ore 20.45, scenderanno in campo Perugia e Recanatese. Si tratta di un incontro non di cartello ma interessante ed importante in termini di punti da aggiungere alle rispettive classifiche in quanto il Perugia si trova nelle parti alte della classifica, al quarto posto, mentre la squadra marchigiana naviga in terz’ultima posizione ed appare in leggera ripresa dopo un periodo brutto e difficile culminato con la sostituzione dell’indimenticato ed indimenticabile ex biancorosso “Giovannino” Pagliari.

di Gian Luca Drusian

La Recanatese di mister Giacomo Filippi e del presidente Guzzini (un colosso in campo imprenditoriale nel settore della illuminazione che così spiega la presenza di una piccola realtà nel calcio professionistico) arriva quindi al Curi con la necessità di dover racimolare punti salvezza nelle due prossime partite che, sulla carta, appaiono proibitive: Perugia e Pescara.

Per l’occasione odierna torna al Curi da avversario dopo essere andato via da Pian di Massiano solo pochi mesi or sono Federico Melchiorri, soprannominato il “cigno di Treia” che nei suoi trascorsi con la maglia del Perugia ha saputo lasciare bei ricordi in tutto l’ambiente. Formisano, tecnico del Perugia, recupera gli infortunati Angella e Vazquez mentre non avrà Dell’Orco ed ancora Vulikic.

Tenuto conto delle tre partite consecutive che si dovranno disputare nel giro di una settimana, non sembra escluso che ci possano essere delle sorprese nella scelta degli undici iniziali. Sorprese che, dopo quanto visto nelle ultime giornate, non lo sono più neanche tanto in quanto la garanzia, la forza e la voglia dimostrata in campo dai giovani impiegati da Formisano, sono al tempo stesso diventate certezze. Anche la società ne ha preso atto tanto da ricorrere subito al cartellinamento di quasi tutte le giovani promesse in maniera tale da cercare di tenerle il più a freno possibile ed il più a lungo a propria disposizione (sarà proprio così?).

Tanto che, in settimana, il procuratore di Seghetti (curioso apprendere della esistenza di un procuratore non appena si diventi improvvisamente grandi ma, anche questo, non è una sorpresa) sembrerebbe aver dichiarato come la prossima estate sarà, per il “puntero“biancorosso una stagione calda in quanto a trattative di mercato che già poteva portare a cambi di casacca anche nel corso del recente mercato invernale. Giusto che sia così. Ad ognuno la propria carriera in quanto, come si usa dire nel calcio:. “il treno passa solo una volta”.

Ma, al tempo stesso,, che ne sarà ancora della squadra del Perugia? Che ne sarà del futuro di questa squadra? Sarà paly-off e poi? I famosi programmi arriveranno? Le sorprese accennate in precedenza potrebero quindi interessare tanto il reparto difensivo dove potrebbe ritrovare spazio Souarè che ha ben impressionato con i pari età della Next Generation ma che dovrà fare i conti, eventualmente, oggi con i “volponi”della categoria ed anche negli altri reparti quanto nelle altre zone del campo. Agosti, ad esempio, o piuttosto anche Polizzi potrebbe scalzare dai titolari uno tra Iannoni, Matos o altri ancora.

Il geniale e tattico mister biancorosso saprà trovare comunque le soluzioni più giuste mentre al Curi, in una serata invernale di inizio marzo non dovrebbe essere garantito il tutto esaurito sugli spalti. Sembra strano ma, nonostante in ogni angolo della città si continui comunque a parlare di calcio e del calcio perugino, allo stadio non sembra andare più nessuno. Il malcontento sembra prevalere su tutto ma anche i risultati e le prestazioni non sembrano generare alcun tipo di entusiasmo a meno di un cambio improvviso di marcia. Arbitro della gara Edoardo Gianquinto di Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*