Perugia calcio, ecco la rosa 2018-2019, tutti i nomi dei giocatori FOTO

Perugia calcio, ecco la rosa 2018-2019, tutti i nomi dei giocatori

da Carmine D’Argenio
Perugia calcio, ecco la rosa 2018-2019, tutti i nomi dei giocatori. Eravamo rimasti a Vido e Felicioli. Dopo ferragosto il mercato del Grifo ha vissuto ore di convulse rincorse di giocatori in entrata (molti), ed in uscita con Monaco e Del Prete rimasti fuori lista. Stasera aperti i cancelli della Nord per l’abbraccio collettivo dei tifosi ai nuovi arrivati. Presentazione al pubblico che spazza via perplessità della prim’ora e recente passato in un sol colpo. Per due di quest’ultimi invece, Moscati e Verre, ritorno dal passato che ha determinato la storia del Perugia in serie B dell’era Santopadre.

I copiosi applausi testimoniano l’invariata stima nutrita nei loro confronti e la speranza che possano rinnovarne contributo per il salto massimo, quello che porta nell’ olimpo del calcio. Traguardo cui anelano i festosi astanti pervenuti e che aspettano i più scettici da casa, per tornare ad incitare da vicino chi potrà farli misurare in un prossimo futuro con il gota del pallone.

Ma in questa serata altri pensieri che non siano di conoscenza e vicinanza ai colori biancorossi, possono risultare pleonastici se non addirittura esiziali, nella misura in cui le indubbie aspettative sui singoli non collimi con l’indicizzata asticella. Per ora è bello riassaporare il puro momento d’incontro adrenalinico per liberare le energie che da qui a 48 ore perché no potranno aprire la strada verso la positività di un risultato in trasferta a Brescia contro la squadra di Suazo. Anch’essa rinnovata e ambiziosa.

Tanto per gettare acqua sul fuoco di facili entusiasmi. Anche le rondinelle vogliono tornare a volare. Tremolada-Donnarumma-Torregrossa non sono da meno ad Han-Vido-Melchiorri. Ma il Curi ha la curva dall’anima pulsante di 500 irriducibili che neanche le bombe d’acqua han fatto desistere. Colma di passione solo per il numero 10 ed il numero 18, e per il nordcoreano, l’altro piacevole imprevisto rientro ‘a casa’ di questo mercato “Vecchio e nuovo”. Ed allora eccoli i protagonisti. Su un campo bagnato sono tutti a prendersi il saluto di chi non ha voluto mancare di tributare l’incoraggiamento al lavoro di squadra e Società con gli ottimi risultati ottenuti sul desio comune. Che non sempre corrisponde ai valori inoppugnabili del rettangolo verde, ma rappresentano buon inizio al quale dare la spinta giusta. Anche se Nesta ha potuto metterci mano da poco per prender forte rincorsa. Ma l’idea che da’ la serata, con doppi giocatori per ruolo, schierati faccia al pubblico, è che vi siano i motori buoni per i giusti avviamenti. Molto calore e poche ma pregnanti parole.

A partire da mister Nesta: “L’anno scorso ho avuto poco tempo, non potevo andare via con le sconfitte di fine campionato. Non so cosa posso promettervi ma sicuramente impegno per un buon campionato”. La voce della Dirigenza è quella del Presidente Santopadre: “Con Goretti ci siamo guardati sin da subito negli occhi ed abbiamo deciso di ripartire solo con chi vuole rispettare questi colori. Proprio come avete scritto su questo striscione”. Il riferimento è allo striscione esposto: “Impegno e rispetto per quel Grifo che portate sul petto.” La voce dei calciatori affidata a Bianco: “Abbiamo tanto da farci perdonare della stagione scorsa ed io sono rimasto per dimostrare di poter ripagare la vostra fiducia. Cercheremo di rendervi orgogliosi di noi.”

ROSA PERUGIA 2018-2019
PORTIERI: Leali, Perilli, Gabriel.
DIFENSORI: Sgarbi, Mazzocchi, Felicioli, Falasco, Ngawa, Gyomber, Cremonesi, El Yamick.
CENTROCAMPISTI: Bianco, Kouan, Moscati, Ranocchia, Dragomir, Kingsley, Verre, Konate, Bordin.
ATTACCANTI: Mustacchio, Terrani, Bianchimano, Melchiorri, Vido, Han

Questo slideshow richiede JavaScript.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*