Festa Mamma tanti vip ad Assisi, tra loro anche Violante Placido

La Festa, inventata da Don Otello Migliosi, nacque a Tordibetto

Per Festa Mamma vip a Tordibetto tra loro anche Violante Placido

Festa Mamma tanti vip ad Assisi, tra loro anche Violante Placido

Sabato 13 maggio (ore 19.00-21.30) si celebra ad Assisi la serata “13 Tempo di Idee” – con l’ideazione e la direzione creativa di Gian Luca Bianco – evento benefico che rientra nell’ampio programma “Avrò cura di te” promosso in occasione della Festa della Mamma 2023 dall’Inner Wheel Assisi – Bastia Umbra guidato dalla presidente Beatrice Susta Angelini.

Festa della Mamma che vede le sue origini storiche proprio in questo territorio: era il maggio del 1957, infatti, quando Don Otello Migliosi la ideò e celebrò per la prima volta nella frazione assisana di Tordibetto. E proprio a Tordibetto per quattro giorni (da giovedì 11 a domenica 14 maggio) una serie di appuntamenti arricchiranno anche l’edizione 2023.

Con “13 Tempo di Idee” si svolge così un appuntamento grazie a una partnership d’eccellenza come quella con il Nun Assisi Resort & Spa Museum, che apre sempre più le proprie porte come contenitore e promotore di iniziative culturali, artistiche e umanistiche.

Gli incassi della serata saranno devoluti al Centro di Aiuto alla Vita (CAV) di Assisi, che quotidianamente assiste donne in difficoltà e in gravidanza.

Con la prima edizione del format “13 Tempo di Idee”, l’ideatore e direttore creativo Gian Luca Bianco ha ideato un laboratorio di idee in cui saranno protagoniste sei donne chiamate a condividere un momento di svolta nella loro vita, un istante prezioso di comprensione che ha permesso una rivoluzione dello sguardo: Antonella Galiè (imprenditrice), Natasha Korsakova (musicista), Violante Placido (attrice), Clarisse Schiller (psicologa e psicoterapeuta), Nicoletta Spagnoli (imprenditrice) e Donatella Tesei (presidente Regione e avvocato).

Potrà̀ essere un’esperienza personale o professionale, un successo o un insuccesso, un insight che ha modificato sostanzialmente la sensibilità̀ verso se stessi, permettendo una trasformazione, un superamento di un limite, di uno stereotipo, di una convinzione, di una paura per accedere al meraviglioso mondo delle possibilità̀. Ognuna delle ospiti di oggi ha una storia da raccontare e per farlo ha a disposizione 13 minuti.

Perché 13? “Il 13, solitamente collegato all’idea di sfortuna – spiegano gli organizzatori – non è più o meno sfortunato di altri numeri, è una superstizione, così abbiamo pensato di utilizzarlo come leva per ribaltare tali superstizioni e trasformarle in opportunità. Il numero 13, infatti, simboleggia la rinascita e il cambiamento nel modo di vedere e sentire le cose che genera inevitabilmente nuove visioni, nuove consapevolezze. Il nostro desiderio è quello di innescare nel pubblico presente e in chiunque verrà a contatto con i vari racconti una nuova visione, per guardare agli eventi e agli ostacoli della vita con speranza e solida certezza di poterli affrontare e superare”.

L’aspirazione di “13 Tempo di Idee” è quindi quella di creare un osservatorio contemporaneo ad Assisi, partendo dalla prima edizione di quest’anno, con l’idea di promuovere incontri, dialoghi, relazioni con personalità influenti per anticipare uno sguardo sul tempo che verrà.

A seguire rinfresco e concerto di violino tra gli ulivi del parco del NUN, a cura dei musicisti di caratura internazionale Natasha Korsakova e Manrico Padovani che si esibiranno con un repertorio per violino solo sotto il cielo stellato di Assisi.

PRENOTAZIONI E ORARI

Registrazione ore 18.30 | Durata evento 18.45-21.30 | Biglietto d’ingresso con incassi devoluti al CAV di Assisi: 50 euro | Prenotazione obbligatoria a: gianlucabianco2018@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*