Aeroporto, Galgano (Blu): la politica si occupi dello scalo e non solo delle poltrone

Perugina, Galgano (CI): si arrivi ad accordo al Mise poi innovazione prodotti e processi
Adriana Galgano

Aeroporto, Galgano (Blu): la politica si occupi dello scalo e non solo delle poltrone

“La politica spara sulla Sase per nascondere le proprie responsabilità. Vi ricordate quando la presidente Marini dichiarò che se avesse avuto un milione di euro lo avrebbe investito sui treni anziché sull’aeroporto? Incredibile visto che aveva speso da poco 40 milioni di euro per la riqualificazione del San Francesco d’Assisi. La sua affermazione avrebbe potuto aprire un bel dibattito tra i politici locali ma non successe nulla. All’epoca la politica regionale restò silente. Anzi, a noi di Blu – Bella Libera Umbria che ci stiamo battendo da tempo per l’aeroporto come volano dell’economia, a meno di rari casi, ci veniva risposto che nella nostra regione eravamo troppi pochi per avere in aeroporto, che l’aeroporto doveva servire per portare gli umbri in vacanza, che è stato costruito in un luogo infelice e amenità del genere. Non facciamoci ingannare”. Così Adriana Galgano, presidente di Blu – Bella Libera Umbria, interviene nel dibattito regionale sul San Francesco d’Assisi e sulla gestione dello scalo ad opera di Sase.

“La sostanza da smarcare è, innanzitutto, la scelta politica su quali rotte, quali investimenti, quali partner, quale piano di marketing territoriale attuare per il rilancio dei voli e lo sviluppo del turismo e dell’economia locale. Il ragionamento sui vertici della Sase è susseguente a questo – continua Galgano – Quali sono la visione e il piano di coloro che oggi sbraitano contro la Sase? Spostiamo l’attenzione e l’impegno della politica dalle poltrone ai progetti!”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*