Aeroporto Umbria, superato con oltre tre mesi di anticipo il record storico annuale di traffico

Aeroporto, primo otto mesi, meglio che intero 2019

Aeroporto Umbria, superato con oltre tre mesi di anticipo il record storico annuale di traffico

“Sono stati superati i 275.000 passeggeri transitati sullo scalo di Perugia da inizio anno ed è stato quindi superato il record annuale di traffico del 2015 (quando nell’intero anno transitarono 274.028 passeggeri)”. E’ quanto comunica nella giornata di oggi, 22 settembre, la società di gestione dell’aeroporto internazionale dell’Umbria (Sase SpA).

Grazie alle 16 rotte della stagione Summer 2022, operativa fino a fine ottobre, ed alle 6 rotte programmate per la stagione invernale, la stima per la chiusura dell’anno è di oltre 340.000 passeggeri, pari ad una crescita che si attesterà intorno al +25% sul precedente record del 2015 e superiore al 50% rispetto al traffico del 2019.

“Ricordiamo – scrive la società – che la programmazione invernale vedrà l’attivazione dei nuovi collegamenti Wizz air su Cluj Napoca, oltre alla conferma dei voli da/per Londra Stansted, Malta, Palermo, Catania (Ryanair) e Tirana (operati sia da Wizz air che da Albawings). Fino alla fine di ottobre, termine della stagione estiva, sarà inoltre possibile volare anche da/per Londra Heathrow (British Airways), Rotterdam (Transavia), Trapani (Albastar), Bruxelles, Bucarest, Barcellona, Vienna, Brindisi e Cagliari (Ryanair)”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*