Arrestato per furto e resistenza, ora ai domiciliari

Arrestato per furto e resistenza, ora ai domiciliari

Arrestato per furto e resistenza, ora ai domiciliari
Il 25enne di Perugia aveva commesso altri due furti e due rapine nello stesso negozio

Un 25enne di Perugia, già noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto agli arresti domiciliari dopo aver violato ripetutamente la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria. Il provvedimento è stato emesso dal Giudice del Tribunale di Perugia – Sezione Penale, su richiesta della Questura.

Il giovane era stato fermato il 3 gennaio scorso per aver commesso un furto e aver opposto resistenza agli agenti della Polizia di Stato che lo avevano sorpreso. Il Giudice aveva allora disposto per lui la misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, ma il 25enne non si era fatto scrupoli a continuare la sua attività criminale.

Infatti, l’11 gennaio, il ragazzo aveva messo a segno altri due furti aggravati in un negozio del centro storico di Perugia, lo stesso che aveva già rapinato due volte, il 9 dicembre e il 2 gennaio. Le indagini dei poliziotti avevano permesso di identificarlo come l’autore di tutti e quattro i reati, grazie anche alle immagini delle telecamere di sorveglianza.

Vista la sua condotta, la sua inosservanza della misura cautelare e il rischio che potesse ripetere i fatti, la Questura aveva chiesto al Giudice di sostituire l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria con gli arresti domiciliari. Il Giudice aveva accolto la richiesta e gli agenti delle Volanti avevano provveduto a notificare l’ordinanza al 25enne, che ora dovrà restare rinchiuso nella sua abitazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*