Orietta Berti, l’usignolo di Cavriago alla Sagra della Porchetta di Costano

Orietta Berti, l’usignolo di Cavriago alla Sagra della Porchetta di Costano COSTANO (BASTIA UMBRA) – Cinquant’anni di musica, dal 1965 ad oggi. Orietta Berti, artista particolarmente amata dal grande pubblico, aprirà la 45esima edizione della Sagra della Porchetta di Costano. Orietta Berti, il cui vero nome è Orietta Galimberti inizia a cantare da giovanissima, grazie alla spinta del padre, che è un amante della musica lirica.

Dopo aver studiato canto lirico, all’inizio degli anni Sessanta prende parte per la prima volta a una kermesse canora ufficiale, “Voci Nuove Disco d’Oro”, un concorso di Reggio Emilia. Orietta Berti si presenta con un brano di Gino Paoli, “Il cielo in una stanza”, e arriva in finale. Insieme con lei ci sono, tra gli altri, Gianni Morandi e Iva Zanicchi. In occasione di questo concorso, conosce al teatro municipale di Reggio Emilia il direttore artistico della Karim, Giorgio Calabrese, che le propone di firmare un contratto.

Orietta Berti alla Sagra della Porchetta di Costano porterà 50 anni di musica con il suo ultimo album dal titolo: “Dietro un grande amore”.

Parlando del suo ultimo album la Berti dice: «Sono molto contenta ed orgogliosa di questo progetto, che vuole essere un’antologia discografica composta da cinque compact disc per celebrare i miei primi 50 di carriera nel mondo della musica».

Tante le novità quest’anno alla 45esima edizione della Sagra della Porchetta. Oltre a Orietta Berti ci sarà una sorpresa culinaria, che delizierà i palati di tutti gli amanti della porchetta: lo stinco di maiale al profumo di porchetta, al forno e con patate.

Dieci grandi orchestre, una ogni sera, allieteranno gli amanti della musica italiana e non solo. Il tutto nell’ampio spazio della sagra, con accesso da via Dulio Lunghi, suddiviso in varie aree: cucina, taverna, area dove si affetta la porchetta, l’area del bar, l’Angolo del Ghiottone e infine l’area danzante delle orchestre.

Il secondo giorno vedrà la presenza dell’orchestra di Rossella Ferrari (18 agosto), Omar Codazzi sarà il 19, il 20 agosto sarà la volta di Maria Elisabetta Bernardini, il 21 Marianna Lanteri, il 22 agosto Matteo Bensi, il 23 agosto Omar LambertiniPietro Galassi sarà il 24 agosto, il 25 Renzo Biondi e a chiudere l’edizione 2018 della sagra sarà Manuel Malanotte, il 26 agosto. Tutte le serate musicali saranno ad ingresso gratuito.

Per il resto come ogni anno la regina della festa sarà sempre lei, la porchetta, offerta in “bellavista”, con pecorino fresco, olive, salame e torta al testo o all’interno di un semplice panino. Oppure le tante le pietanze della taverna, come gli squisiti gnocchi del porchettaio, il crostino o il classico Pig Burger. Non resta che prenotare le vostre serate alla Sagra della Porchetta di Costano, dal 17 a 26 agosto. Ottima musica e buonissimo cibo senza dimenticare le dolcissime crêpe o altri dolci all’Angolo del Ghiottone, le buone birre e vini alla spina, insieme alle classiche bevande.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*