Si libera l’ostello di Ponte Felcino, Forza Nuova si compiace

Da subito il gruppo di Perugia aveva criticato la destinazione della struttura

Si libera l’ostello di Ponte Felcino, Forza Nuova si compiace

da Ufficio Stampa Forza Nuova Perugia
Nella giornata di ieri abbiamo appreso dalla stampa e da uno dei consiglieri del gruppo misto del Consiglio Comunale con cui il nostro dirigente cittadino si è sempre interfacciato in qualità di cittadino e residente di Ponte Felcino, in questi lunghi mesi di “battaglia popolare”, che il Comune di Perugia sembra aver preso la decisione di liberare l’ostello del borgo perugino dalla presenza dei sedicenti profughi. Forza Nuova Perugia fin dai primi tempi in cui arrivarono i primi profughi all’interno della struttura denunciò attraverso azioni politiche lo scandalo di aver utilizzato l’ostello da poco ristrutturato con soldi pubblici per un fine completamente diverso da quello che dovrebbe essere proprio di un ostello.

E’ per questo motivo che Forza Nuova accoglie con piacere la notizia di questa presa di posizione da parte del Comune e ci tiene a ringraziare quei cittadini che, attraverso la creazione di un Comitato, hanno raccolto la nostra denuncia e hanno combattuto per rendere più sicuro e migliore il proprio paese. Forza Nuova promette che continuerà a partecipare agli incontri aperti al pubblico tra Comune e Comitato, a rendere disponibili i propri militanti a qualsiasi “azione di supporto” alla cittadinanza e soprattutto che ora più che mai vigilerà su quelle che saranno le prossime mosse del Comune di Perugia.

In più chiede al Comune di avere le stesse attenzioni per altri spazi pubblici tolti alla cittadinanza e consegnati alle organizzazioni che hanno preso in carico questi sedicenti profughi che per noi non sono altro che degli invasori di cui faremo volentieri a meno nelle nostre città.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*