Galleria ‘La Franca’, Galgano (SC), nuova interrogazione: “Che fine hanno fatto gli esiti dei controlli?”

E’ fondamentale – chiude Galgano - fornire adeguate garanzie circa la solidità strutturale dell’opera

Galleria La Franca, Ricci: "Manca cemento?", il consigliere annuncia mozione

da Silvia Palozzi
FOLIGNO – “Che fine hanno fatto gli esiti dei controlli che la società Quadrilatero si era impegnata ad estendere all’intero tratto della galleria La Franca, sulla statale 77 Valdichienti, entro la fine di aprile e che il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture doveva monitorare?”. A chiederlo è la deputata di Scelta Civica, Adriana Galgano che ha presentato una nuova interrogazione a qualche settimana di distanza da quella cui aveva risposto il sottosegretario Del Basso De Caro assumendo l’impegno di supervisionare le verifiche. A sollevare dubbi sulla realizzazione dell’infrastruttura sono state le denunce anonime presentate da due operai e raccolte dalla stampa, circa il presunto minor impiego di cemento e l’ipotetica presenza di vuoti nella volta non riempiti tali da comprometterne la stabilità.

“Le denunce vanno verificate, ovviamente, ma al contempo la priorità è tutelare la sicurezza dei cittadini che viaggeranno sulla statale 77 – spiega la parlamentare – Per questo nell’interrogazione chiedo di conoscere quali siano i motivi dei ritardi sugli esiti delle verifiche effettuate e, qualora dimostrino qualche criticità nella realizzazione della galleria, se si intenda fare al più presto chiarezza su eventuali responsabilità e rimuovere qualsiasi ostacolo allo sviluppo dell’infrastruttura”.

“E’ fondamentale – chiude Galgano – fornire adeguate garanzie circa la solidità strutturale dell’opera, essendo la strada SS77 Valdichienti un asse viario chiave per il progetto Quadrilatero e quindi per il potenziamento infrastrutturale dell’Umbria”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*