Tutto quello che c’è da sapere sul Petrignano Cross (in esilio) – Trofeo Decathlon Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Tutto quello che c’è da sapere sul Petrignano Cross (in esilio) – Trofeo Decathlon Perugia

L’attività dell’Unione Ciclistica Petrignano non conosce sosteneanche nei primissimi giorni del nuovo anno, a fronte dei preparativi verso il Petrignano Cross (in esilio) – Trofeo Decathlon Perugia, in programma domenica 3 gennaio, per una decima edizione in via del tutto eccezionale spostata a Perugia e non a Petrignano di Assisi che ha ospitato quelle precedenti all’interno del borgo e con l’indimenticabile esperienza del Giro d’Italia Ciclocross,vissuta con successo nell’autunno 2013,con il percorso disegnato all’ombra del Castello e in riva al fiume Chiascio.

La gara di domani sarà valevole solamente peril campionato regionale FCI Umbria per agonisti e amatori,nonper l’assegnazione dei titoli di campione provinciale FCI Perugia-Terni.
© Protetto da Copyright DMCA

A seguito dell’elevato numero di partenti, la società organizzatrice, in accordo con il collegio di giuria, ha variato il programma orario rispetto al precedente.

Nel dettaglio, prima batteria alle 9:30 per juniores uomini e donne, master junior, donne open e donne master (40 minuti).

  • Seconda batteria alle 10:15 per i master di seconda fascia/over 45 e di terza fascia/over 54(40 minuti).
  • Terza batteria alle 11:00 per under 23 ed élite, più i master di prima fascia/under 45 (60 minuti).
  • Quarta batteria alle 12:15 per esordienti uomini e donne 1° e 2°anno (30 minuti).
  • Quinta ed ultima batteria alle 13:00 per allievi uomini e donne (30 minuti).

L’altra importante novità è la partecipazione alla prima gara dell’anno solare 2021 per gli esordienti primo anno uomini e donne (nati nel 2008) che hanno corso le gare di ciclocross fino a ottobre 2020 con l’appellativo di G6 promozionali.

Il tracciato di gara, disegnato all’interno dell’area verde esterna al Decathlon di Perugia (uscita “Olmo” del raccordo Perugia-Bettolle), presenta ostacoli naturali ed artificali per uno sviluppo totale di 2.200 metri a giro. Il terreno è in parte erboso, in parte bracciolino (stabilizzato) e tiene molto bene. È bagnato dalle piogge dei giorni passati, in pochissimi punti il fondo è appesantito ma senza obbligo di scendere dalla bici. Le prove percorso si svolgeranno solo ed esclusivamente dalle 8:00 alle ore 9:15 di domenica mattina.

Il Petrignano Cross-Trofeo Decathlon Perugia è dunque sulla rampa di lancio,proponendo il meglio che offre il ciclocross a livello extra-regionale, allo stato attuale, in seno al circuito Adriatico Cross Tour: oltre 300 gli iscritti non solo dall’Umbria ma anche dalle regioni Marche, Lazio, Emilia Romagna, Abruzzo, Toscana e Friuli Venezia Giulia.

  • PARCHEGGIO

Il parcheggio del Decathlon di Perugia è molto ampio e si raccomanda una ordinata sistemazione negli spazi di parcheggio, lasciando libere le corsie per consentire il flusso normale del traffico per i clienti dell’esercizio commerciale.Sono dislocati nello stesso parcheggio 3 bagni chimici.

  • ACCESSO E PROCEDURE ANTI COVID-19

All’ingresso della zona gialla/verde sono posizionati due gazebi dove, a seguito di consegna dell’autocertificazione ben compilata e firmata e misurazione della temperatura corporea, verrà assegnato un braccialetto di colore giallo che consentirà l’accesso nelle predette aree. È obbligatorio che tutti facciano singolarmente il riconoscimento anti Covid-19. Bisogna evitare assembramenti in corrispondenza dei gazebo di accesso raccomandando di scaglionare le presenze in funzione degli orari di partenza. La segreteria per la verifica tessere e la consegna dei numeri di gara è aperta dalle ore 7:30 e fino ad un’ora prima di ogni singola batteria di partenza.

  • ACCESSO AI BOX

L’accesso ai box verrà regolamentato tramite badge (da indossare al collo). Oltre ad essere muniti di braccialetto giallo, gli assistenti ai box dovranno indossare anche il badge. Chi ne è sprovvisto non potrà accedere. Come da protocollo anti Covid-19, saranno accreditati all’ingresso box e area verde solo due persone per ciascuna società più una persona per le società con un numero di iscritti compreso tra 3 e 5, più due persone per società con un numero di partenti compreso tra 6 e 10, più 3 persone per società con un numero di partenti superiore a 10.Per il controllo degli accessi all’area box e della regolarità, saranno presenti un giudice e due addetti dell’ organizzazione.

  • LAVAGGIO BICI

A causa delle difficoltà di approvvigionamento idrico, verrà posizionata solo la mattina dalle 8:00, in luogo di facile accesso dai box, un’autobotte da circa 8.000 litri dove saranno presenti 6 attacchi per le idropulitrici. Sul posto saranno operatividue addetti per il lavaggio delle bici.

LINK UTILI

http://www.adriaticocrosstour.it/STAMPA/AUTOCERTIFICAZIONE%20ACT1%20EDIT.PDF per accesso al campo gara

http://www.adriaticocrosstour.it/pass2.html per accesso ai box (riservato ai tecnici)

http://www.adriaticocrosstour.it/STAMPA/PROTOCOLLOPG.PDF protocollo sanitario

https://www.coni.it/it/speciale-covid-19/eventi-e-competizioni-di-livello-agonistico-e-riconosciuti-di-preminente-interesse-nazionale.htmllista Coni eventi di interesse nazionale

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf autocertificazione per spostamenti

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*