I senatori leghisti umbri in difesa dell’ambiente, richiesta di sblocco fondi

 
Chiama o scrivi in redazione


I senatori leghisti umbri in difesa dell'ambiente, richiesta di sblocco fondi

I senatori leghisti umbri in difesa dell’ambiente, richiesta di sblocco fondi

Ambiente: Briziarelli, Lucidi, Alessandrini (Lega), servono più risorse e meno annunci: il governo sblocchi i fondi ai Comuni per la Mobilità Sostenibile

“38 città italiane ad alto inquinamento di particolato PM10 e biossido di Azzoto, stanno aspettando di ricevere quasi 400 milioni di euro dal Governo per intervenire sul parco autobus del trasporto pubblico locale ed assicurare ai propri cittadini una mobilità sostenibile e una migliore qualità dell’aria, ma il Ministro Gualtieri non ha ancora trovato il tempo di firmare il provvedimento”.

Sono le parole dei senatori della Lega Luca Briziarelli, Stefano Lucidi e Valeria Alessandrini. “Tra i comuni coinvolti – proseguono – c’è anche Terni che attende di ricevere quasi 7 milioni di Euro. Per questo, insieme ai colleghi della commissione Ambiente e Trasporti, abbiamo presentato un’interrogazione urgente perché il Ministro chiarisca i motivi del ritardo nell’adesione del suo ministero alla ripartizione delle risorse previste. Inutile che il Governo prosegua nella politica degli annunci e che la maggioranza giallo-rossa approvi atti di indirizzo in Parlamento sulla necessità di tutelare l’ambiente se poi non si è nemmeno in grado di sbloccare le risorse già disponibili. In un momento di così grande difficoltà – concludono dal Carroccio – ogni giorno di ritardo nell’assegnazione delle risorse agli enti locali che ne hanno diritto, è un danno per l’ambiente e la salute dei cittadini ed un freno all’economia che dovrebbe vedere accresciute le risorse per l’adozione di tecnologie capaci di contrastare l’inquinamento premiando le aziende e le amministrazioni che investono in ricerca e sviluppo”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*