Elezioni politiche, seggi chiusi, in Umbria affluenza in ribasso

Elezioni politiche, seggi chiusi, in Umbria affluenza in ribasso

Elezioni politiche, seggi chiusi, in Umbria affluenza in ribasso

L’affluenza in Umbra per queste elezioni politiche è in ribasso. I dati definitivi parlano di un calo in Umbria di circa dieci punti. Con 90 seggi scrutinati su 92 l’affluenza in Umbria si attesta al 68,80 per cento contro il 78,17 di quattro anni fa. La partecipazione tocca il minimo storico anche se l’Umbria fa meglio della media nazionale.

A Perugia l’affluenza è del 69,98%, un calo di quasi 9 punti percentuali. A Terni invece ha votato il 66,3%, il 9,3% in meno. Ad Amelia invece è andato il 69,5% (-9%). L’affluenza definitiva registrata alle ore 23 a Spoleto è pari al 63.87%, con 18.150 votanti su un totale di 28.417 aventi diritto. In occasione delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, l’affluenza alle ore 23.00 fu pari al 74.95%, con 21.780 votanti su 29.056 aventi diritto.

Ad Assisi ha votato il 69,9% (quasi 10 punti in meno), a Bastia il 67,8% (-12,1%), (-9%), a Corciano il 70,1% (-9,5%), a Foligno il 67,8% (oltre 10 punti in meno), a Gualdo Tadino il 68,58% (-10%), a Magione il 67% (-9,7%), a Spoleto il 63,87% (-11%), a Todi il 67,6% (-9%), a Umbertide il 70,9 (-10,5%).

Alle elezioni politiche del 25 settembre a Città di Castello hanno votato 21.391 elettori, pari al 72,07 per cento degli aventi diritto: è questa l’affluenza definitiva alle urne rilevata alle ore 23.00 nei 57 seggi del territorio comunale.

In Umbria l’affluenza alle 19 per le elezioni politiche è del 56,11 per cento, molto più bassa con quella del 4 marzo 2018, che era 64,75. A Perugia alle 19 ha votato il 57,5 (nel 2018 era 65,8); Foligno 56 (era 64,3); Gubbio 56,9 (era 65,2); Assisi 55,77 (era 65,4). In provincia di Terni l’affluenza alle 19 è del 55,58 per cento, nel 2018 era stato il 63,8 per cento.

A Spoleto alle ore 19 hanno votato 14.338 elettori su un totale di 28.417aventi diritto, ossia il 50.46%. In occasione delle elezioni politiche del 4 marzo 2018, l’affluenza alle ore 19 fu pari al 60.8%, con 17.667 votanti su 29.056 aventi diritto. L’affluenza alle urne nei 57 seggi del comune di Città di Castello rilevata alle ore 19 è del 58,76 % pari a 17.440 elettori dei 29.678 che ne hanno diritto.

In Umbria l’affluenza alle 12 per le elezioni politiche è del 20,09 per cento, leggermente più bassa con quella del 4 marzo 2018, che era 20,56. In provincia di Perugia ha votato il 20,07 per cento degli aventi diritto, mentre nelle scorse elezioni erano stati il 20,83. A Terni, invece, hanno votato il 20,14 dell’elettorato a fronte del 19,79 per cento rilevato nel 2018.

A Perugia l’affluenza è al 21,45 (nel 2018 era 22,72); a Terni 20,16 (era 19,53); ad Assisi il 20,14 (20,98) a Bastia 18,09 (21,32) a Foligno 20,84 (18,47); a Spoleto 16,96 (era 19,67); a Gubbio 19,24 (era 20,26); a Narni 20,94 (era 19,74); a Orvieto 21,92 (era 21,29); ad Amelia 19,83 (era 18,82).

L’affluenza alle urne nei 57 seggi del comune di Città di Castello rilevata alle ore 12.00 è del 19.01% pari a 5.642 elettori dei 29.678 che ne hanno diritto. Sono infatti 29.678 i tifernati chiamati alle urne, di cui 15.394 femmine e 14.284 maschi.

Tra le persone istituzionali che hanno votato abbiamo: intorno alle 11.15 ha votato la presidente di Regione, Donatella Tesei, nel seggio di Montefalco. Ha votato il deputato uscente e ricandidato Walter Verini, il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, e il candidato ed ex sindaco di Narni, Francesco De Rebotti.

FOLLA ALL’UFFICIO ELETTORALE DI PERUGIA PER RITIRO SCHEDE


https://elezioni.interno.gov.it/camera/votanti/20220925/votantiCI10058

https://elezioni.interno.gov.it/camera/votanti/20220925/votantiCI10080



Umbria al voto per eleggere i nove rappresentanti in Parlamento

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*