Follia a Fontivegge, chiede caffè al bar e si punta coltello alla gola

Ieri un africano avrebbe avuto un orecchio mozzato in una colluttazione

Follia a Fontivegge, chiede caffè al bar e si punta coltello alla gola

Follia a Fontivegge, chiede caffè al bar e si punta coltello alla gola

«Uno svitato si è puntato un coltello alla gola, si è seduto al tavolo e ha consumato un caffè. Gli altri avventori urlavano e io ho chiamato la polizia. E’ arrivata anche l’ambulanza, lo hanno caricato e portato via». E’ il racconto di un signore che ha assistito alla scena, oggi pomeriggio, in un bar di Fontivegge a Perugia.

«È uno straniero sembra uno sbandato – racconta quasi in tempo reale -, uno che da qualche giorno sta creando problemi qua e là, è entrato al bar e rivoltosi alla barista chiede un caffè, tira fuori un coltello, se lo punta alla gola e pronuncia qualcosa in una lingua incomprensibile. Poi si siede e consuma il caffè sempre con il coltello puntato alla gola, sentiamo da casa nostra delle grida e ci spiegano l’accaduto. Ho chiamato le forze dell’ordine».

E come si vede dalla foto che ci è stata inviata, sul posto è arrivata una pattuglia della Squadra volante della Questura di Perugia e una ambulanza del 118 fatta arrivare dalla centrale unica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia.

Un altro fatto, che invece risalirebbe a ieri, è quello che viene riferito – ma non ci sono fonti ufficiali – da un nostro informatore molto attendibile, che abita in zona. Sembra che un africano, nei pressi della farmacia di Fontivegge, abbia avuto una colluttazione con alcuni connazionali. Nella lite, l’uomo avrebbe riportato la peggio e gli avrebbero staccato un padiglione auricolare.

E da quanto ci viene raccontato, il tutto sarebbe accaduto nel pomeriggio, gli africani feriti, però, sarebbero due.

 

 

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
10 ⁄ 2 =