Escursionista di Terni muore dopo caduta sul monte Terminillo

Escursionista di Terni muore dopo caduta sul monte Terminillo

Escursionista di Terni muore dopo caduta sul monte Terminillo Giuseppe Sperandio di 58 anni, escursionista di Terni, è morto nella tarda mattinata di domenica dopo essere caduto nella zona del monte Terminillo. Nato a Trevi ma da tanto tempo residente a Terni.

L’uomo – riferisce Federico Catania del Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio – è caduto in un dirupo, scivolando per circa duecento metri, arrivando a 25/50 metri dalla strada e sbattendo la testa.

Il 58enne, senza ramponi alle scarpe, avrebbe perso l’equilibrio scivolando in un canalone tra il monte Elefante e la cosiddetta Valle Scura. Alcune versioni dicono che stesse scattando una fotografia, ma il cellulare gli è stato trovato in tasca.

Sul posto anche l’eliambulanza, purtroppo ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile. Oltre ai medici del 118 e il soccorso alpino anche i carabinieri della stazione del Terminillo che stanno indagando sull’accaduto. Giuseppe Sperandio era cugino del sindaco di Trevi.

 

Rassegna stampa

Commenta per primo

Rispondi