Sir Sicoma vince, si avvicina sempre più alla semifinale di Champions League

 
Chiama o scrivi in redazione


Fakel NOVY URENGOY vs Sir Sicoma Monini PERUGIA, Quarter-finals home match, CEV Volleyball Champions League 2020 presso Sport Palace Zvezdniy NOVY URENGOY RU, 4 marzo 2020. Foto: [riferimento file: 2020-03-04/161643_8]

Sir Sicoma vince, si avvicina sempre più alla semifinale di Champions League

da Alessandra Valentini
Dal freddo dello Sport Palace Zvedniy, i bollenti Block Devils della Sir riportano a casa una importante vittoria dopo la partita contro i siberiani del Novy Urengoy con un bel 3-1. Primo e secondo set vinto abbastanza bene, anche se i siberiani hanno cercato più volte di dare filo da torcere. Grazie ai loro giocatori di tutto rispetto sono riusciti a vincere il terzo set per 25-22 ma la rimonta per il Perugia non è stata una impresa difficile.

La Sir è scesa in campo con una formazione incredibile e niente è riuscito a contenere i colpi di Leon, Atanasijevic e Plotnytskyi, il brillante Colaci, la regia di de De Cecco e l’affidabità in battuta e a muro di Russo ma soprattutto l’uragano Podrascanin che con 2 Ace, 2 muri e 10 punti risulta l’MVP della partita.

“Vittoria importantissima questa, certamente non decisiva ma un bel mattone sicuramente messo per il passaggio in semifinale. Bravi ragazzi, bravi a reagire alla sconfitta del terzo set, bravi a dare continuità. Ripeto non era facile contro una squadra assolutamente di livello dopo 10 giorni fermi. Vedremo quello che sarà da qui a martedì, intanto ci godiamo questa bella vittoria”. Queste le prime parole a caldo di Simone Camardese (ufficio stampa Sir Safety Conad Perugia) appena dopo la vittoria.

Perugia aspetta il rientro dei suoi campioni che torneranno in campo martedì 10/03 al Palabarton per la gara di ritorno proprio contro i siberiani con cui si sono appena confrontati, i tifosi sperano di poter partecipare ed essere di sostegno alla squadra come solo i Sirmaniaci sanno fare.  In attesa di sapere se i prossimi incontri saranno pubblici o a porte chiuse in base alle disposizioni di cui l’evoluzione è sempre continua, la società ha sospeso momentaneamente la vendita dei biglietti.

IL TABELLINO

FAKEL NOVY URENGOY – SIR SICOMA MONINI PERUGIA 1-3

Parziali: 23-25, 21-25, 25-22, 21-25

FAKEL NOVY URENGOY: Kolodinskiy 2, Padar 19, Gutsalyuk 6, Ananiev 6, Volkov 19, Bogdan 15, Shoji (libero), Petrushov, Shipotko, Stulenkov, Kimerov. N.e.: Kolenkovskii, Antipkin, Volodin (libero). All. Placì, vice all. Yakovlev.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 17, Podrascanin 11, Russo 15, Leon 14, Plotnytskyi 11, Colaci (libero), Piccinelli, Zhukouski, Lanza, Taht, Ricci. N.e.: Biglino (libero), Hoogendoorn. All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Dobromir Dobrev – Maciej Twardowski

LE CIFRE – NOVY URENGOY: 16 b.s., 7 ace, 39% ric. pos., 12% ric. prf., 53% att., 10 muri. PERUGIA: 16 b.s., 6 ace, 59% ric. pos., 19% ric. prf., 55% att., 6 muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*