Operatori sanitari senza assicurazione, Manfredi Urciuoli, Pd sgbaglia

è bene tenere a mente che le assicurazioni non fanno beneficenza

 
Chiama o scrivi in redazione


Lettera aperta operatori professioni sanitarie ospedale Terni

Operatori sanitari senza assicurazione, Manfredi Urciuoli, Pd sgbaglia

Quanto sostenuto dai due consiglieri del PD è assolutamente errato e privo di fondamento. Sono l’Amministratore Delegato di Centro Processi Assicurativi, azienda che fra le altre cose gestisce i sinistri sanitari di tutta la Regione Umbria. L’assenza della copertura assicurativa non ha nessunissimo impatto sugli operatori sanitari, nessunissimo! Ha impatto eventualmente solo sulle casse regionali.

© Protetto da Copyright DMCA

I risarcimenti dovuti per sinistri sanitari, infatti, ricadono sugli operatori sanitari solo in caso di dolo o colpa grave, ma questo avviene anche se le strutture sanitarie sono coperte da garanzia assicurativa. L’assicurazione tutela quindi solamente le casse regionali.

Al riguardo però è bene tenere a mente che le assicurazioni non fanno beneficenza, per cui, a fronte del risarcimento garantito per i danni cagionati dalle strutture sanitarie, è necessario pagare un premio assicurativo, che ovviamente è mediamente superiore ai risarcimenti garantiti. Proprio per questa ragione diversi sistemi sanitari regionali, di solito i più accorti e ben gestiti, decidono di non assicurarsi o di assicurarsi solo per eventi catastrofali: mediamente ottengono benefici economici per i bilanci regionali.

Questi benefici però non hanno nessunissimo impatto sugli operatori sanitari e conseguentemente sulla loro serenità! Sarebbe bene che i consiglieri regionali studiassero prima di fare affermazioni del genere, e rischiare di creare allarmismo negli operatori sanitari.
di Manfredi Urciuoli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*