Dalla Regione Umbria 70mila euro per gli immigrati, insorge la Lega

Orvieto, verso le amministrative, conferenza stampa Lega
Barbara Saltamartini lega

Dalla Regione Umbria 70mila euro per gli immigrati, insorge la Lega

“Impensabile sottrarre 70mila euro di risorse pubbliche destinate agli umbri e finanziare progetti di assistenza per gli immigrati”. L’intervento è del commissario Lega Terni, onorevole Barbara Saltamartini.

“La Regione Umbria prosegue nella sua personale battaglia politica contro il Decreto Sicurezza di Matteo Salvini – prosegue la Saltamartini – ma ad esserne penalizzati sono ancora una volta i cittadini che non hanno servizi essenziali, che non hanno un lavoro, che viaggiano su strade dissestate, che attendono anni per una visita specialistica.

Per la sinistra alla guida della regione Umbria la priorità è dare soldi per assistere gli immigrati, magari a qualche cooperativa amica. Per la Lega le priorità sono sostenere le piccole e medie imprese che stanno chiudendo, le comunità locali e le famiglie in difficoltà, promuovere occupazione giovanile. Dobbiamo mandarli a casa, dobbiamo liberare la regione dalla sinistra e dal Pd per ridare voce agli interessi dei cittadini umbri”.

UMBRI O IMMIGRATI? IL PD HA SCELTO QUALI SONO LE SUE PRIORITÀ ha scritto nella sua pagina social il Presidente del gruppo Lega Umbria Valerio Mancini che prosegue: Non ci sono soldi per sistemare le strade, per aiutare le imprese locali o i nostri giovani costretti ad esiliare all’estero, ma ci sono ulteriori soldi per gli immigrati che escono dall’accoglienza e quindi dal mantenimento degli italiani grazie al DECRETOSICUREZZA , una legge riconosciuta ed istituita. Quelli del Pd non SANNO PIU’ COSA INVENTARSI PER AVERE 5 MINUTI DI VISIBILITA’

“Quali sono le priorità di intervento del PD in Umbria? Gli immigrati – lo scrive sulla sua pagina Facebook, Riccardo Augusto Marchetti, deputato umbro della Lega – Ci sono strade colabrodo, imprese che chiudono, liste di attesa lunghissime nella sanità, disoccupazione e povertà, carenze infrastrutturali e collegamenti assenti. La lista delle criticità e dei problemi é lunga, ma invece di intervenire su questioni locali, il PD regionale sottrae 70mila euro di risorse destinate ai cittadini umbri e li assegna agli immigrati. Una vergogna. Per la Lega anche l’ultimo centesimo disponibile, deve essere speso prima per gli italiani”.

L’agenda degli appuntamenti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*