Accordi possibili? Ricci, ormai in Umbria le elezioni sembrano nazionali

Elezioni, coalizione Civica per Ricci ignorata, fatta segnalazione al Co.Re.Com

Accordi possibili? Ricci, ormai in Umbria le elezioni sembrano nazionali

da Claudio Ricci
Osservo, dopo annunci di possibili accordi e conseguenti repliche, molta agitazione, nazionale, per le sorti dell’Umbria. Non entro nelle “dicotomie” difficili anche da sintetizzare. Vedo, sentendo i commenti delle persone “in piazza” anche sui Social Network, che molti sono “disorientati” perché si parla poco dei problemi dell’Umbria e sembra, ormai, una elezione nazionale mentre, invece, si elegge il Presidente della Giunta e il Consiglio Regionale dell’Umbria.

Soprattutto ora siamo convinti che aver puntato su chiarezza (una reale coalizione solo di tre liste civiche: Ricci Presidente, Italia Civica e Proposta Umbria), competenza (per aver già fatto, in passato, e promosso 30 incontri di formazione tematica per candidati) e contenuti (500 proposte per l’Umbria in 5 linee guida: amministrare bene, sviluppare lavoro, muoversi veloce, innovare ambiente e curare umanizzando) orienterà il voto degli umbri soltanto per l’Umbria. La sensazione (anche dai sondaggi) è che si voterà molto, per il candidato presidente e i candidati consiglieri, ben oltre le strategie nazionali.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 ⁄ 13 =