Violenza sulle donne, il Comune di Umbertide aderisce alla campagna “356 giorni no”

 violenza sulle donne(UJ.com3.0) UMBERTIDE – La Giunta comunale di Umbertide ha approvato la sottoscrizione della Carta di intenti alla base dell’adesione alla campagna “365 giorni no” lanciata dal Comune di Torino e promossa da Anci per dire basta alla violenza sulle donne. Nel 2012 sono state ben 124 le donne uccise in Italia, spesso per mano del proprio partner, marito, compagno, fidanzato, e quindi all’interno delle mura domestiche, ma molte di più sono state le donne vittime di abusi di ogni genere.

La campagna “365 giorni no” sollecita quindi le Amministrazioni comunali di tutta Italia a farsi promotrici di atti e iniziative per affermare una cultura di rispetto dei diritti e della persona, diffondendo principi, idee e valori che accompagnino concretamente il “no” alla violenza.

Nello specifico i Comuni sottoscrittori si impegnano a promuovere azioni volte a prevenire ogni forma di violenza contro le donne e a rimuovere le cause che possono portare ad agire e a subire violenza; istituire e sostenere reti che coinvolgano il più ampio numero di enti, istituzioni, servizi ed associazioni per offrire aiuti concreti alle vittime di violenza; realizzare progetti, rivolti anche alle scuole, finalizzati alla diffusione di una cultura dei diritti fondamentali e della non discriminazione di genere; promuovere e sostenere progetti volti al recupero degli uomini maltrattanti; inserire nei propri regolamenti procedure che vietino l’utilizzo di messaggi pubblicitari che contengano immagini o frasi che offendono le donne o che istigano alla violenza.

Proprio per combattere la violenza sulle donne, presso il Centro salute di Umbertide è attivo “Telefono donna”, servizio gratuito di ascolto, accoglienza e primo intervento specialistico per le donne vittime di abusi. Tramite colloquio, che avviene assicurando la massima riservatezza e privacy, le operatrici dell’Asl 1 saranno in grado di comprendere i bisogni, il percorso e la rete di servizi da attivare sul territorio per aiutare le donne a ricostruire la propria identità ed autostima; inoltre sono messi a disposizione delle utenti servizi socio-sanitari e consulenze legali.

Il servizio è aperto nei giorni di lunedì e mercoledì dalle 15 alle 18,30 e di venerdì dalle 9 alle 13 mentre il numero verde di Telefono donna è 800 861126.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*