QR code alle fermate dell’autobus continua a creare problemi agli anziani

QR code alle fermate dell’autobus continua a creare problemi agli anziani

“Da oltre un anno le anziane e gli anziani della città di Perugia sono in grande difficoltà nell’utilizzo degli autobus a causa della scelta di Busitalia di eliminare gli orari classici affissi alle fermate e sostituirli con un QR code, strumento certamente efficace per chi dispone della tecnologia e delle competenze adeguate, ma che esclude un grande numero di persone, soprattutto quelle di età più avanzata”. Ad affermarlo è Franca Gasparri, presidente di Auser Perugia, l’associazione per l’invecchiamento attivo, che da mesi continua a raccogliere segnalazioni rispetto a questa problematica.

da Fabrizio Ricci, ufficio stampa


“Sappiamo che da più parti si sono levate voci per chiedere il ripristino degli orari cartacei tradizionali – afferma ancora Gasparri – e a queste voci aggiungiamo la nostra, tanto più che ora, con il superamento di tante restrizioni legate alla pandemia, vengono meno anche eventuali ragioni di carattere sanitario. Pertanto – conclude la presidente di Auser – auspichiamo un ripensamento nell’ottica di garantire un servizio pubblico fondamentale che non può e non deve escludere nessuno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*