Chiedono soldi in prestito a un’amica, ma non restituiscono e la minacciano

 
Chiama o scrivi in redazione


Terni, 17enne sotto shock in centro, si indaga anche su violenza sessuale

Chiedono soldi in prestito a un’amica, ma non restituiscono e la minacciano

I Carabinieri di Papigno nel pomeriggio di ieri a Terni hanno denunciato un uomo 57enne ternano, incensurato per il reato di “truffa aggravata in concorso” e una donna 53enne, pure lei ternana ed incensurata, per il reato di “minacce”.

I due, in un periodo compreso tra il 2019 ed il mese di maggio del 2021, erano riusciti a convincere ed a farsi consegnare – da una coetanea ospite a casa loro – con la falsa promessa di restituzione, una importante somma di denaro pari ad alcune migliaia di euro. Alla ennesima richiesta di restituzione della somma, la donna minacciava l’ex amica a mezzo di messaggi sms.

I Carabinieri di Orvieto hanno denunciato in stato di libertà alla competente Procura della Repubblica di Terni, per il reato di “furto”, un giovane 28enne di origini peruviane, ma residente nel paese umbro, già noto alle Forze dell’ordine.

Il ragazzo, fermato per un controllo alla circolazione stradale a bordo di un’autovettura, è stato trovato in possesso di tre vasi in plastica contenenti dei fiori e di una fioriera in legno che lui stesso nell’immediatezza dichiarava di aver poco prima asportato presso un’attività commerciale del centro storico. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario, un calzolaio, informato dai Carabinieri del furto che aveva subito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*